Consegnato a Malta l’OPV P71 costruito dal Cantiere Navale Vittoria

0
1638

L’OPV P71, l’Offshore Petrol Vessel più grande mai costruito dal Cantiere Navale Vittoria di Adria (Rovigo), è stato consegnato al Governo Maltese.

Alla cerimonia erano presenti Luigi Duò, Ad del Cantiere Navale Vittoria, e in rappresentanza di Malta il Brigadiere Jeffrey Curmi, comandante delle locali forze armate.

Trattasi allo stesso tempo del più grande OPV costruito dal Cantiere Navale Vittoria e della più importante unità navale militare presa in carico dalle Forze Armate Maltesi dal giorno della Indipendenza.

L’OPV P71 ha una lunghezza di 75 metri e sarà impiegato principalmente per lo svolgimento di operazioni di sorveglianza costiera, pattugliamento prolungato in alto mare e operazioni SAR.

Il nuovo pattugliatore off shore oggetto della commessa, dal valore di oltre 48.5 milioni di euro è stata co-finanziato (per il 75%) dall’UE nell’ambito dell’Internal Security Fund (ISF) 2014-2020. Tale fondo è stato istituito dall’Unione per l’attuazione della strategia di sicurezza interna, la cooperazione in materia di applicazione della legge e la gestione delle frontiere esterne dei Paesi Europei.

L’unità avrà un dislocamento a pieno carico di 1.800 tonnellate, una lunghezza e larghezza rispettivamente di 74.8 e 13 metri e un’immersione di 3,8 metri.

L’OPV P71 avrà un equipaggio di quasi 50 elementi e personale aggiuntivo di altri 20 elementi. La piattaforma si caratterizza per una plancia integrata in posizione elevata con capacità di visione a 360 gradi e passaggi laterali protetti per il personale sul ponte principale ed intorno alla stessa plancia.

Fonte ed immagine Cantiere Navale Vittoria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui