fbpx

Consegnato al Senegal il terzo OPV 58 S

In Francia a Concarneau, il Gruppo PIRIOU ha consegnato il CAYOR, terzo e ultimo OPV 58 S, pattugliatore d’altura, allestito per le Forze Armate Senegalesi. La cerimonia si è svolta alla presenza dell’Ambasciatore del Senegal in Francia El Hadji i Magatte Seye e dell’Ammiraglio Abdou Sene, Capo di Stato Maggiore della Marina Senegalese.

Il Gruppo Piriou ha così concluso con successo un programma di costruzione che dimostra l’efficacia
collaborazione tra la Marina Senegalese ed il gruppo industriale francese ed ha contribuito a rafforzare la posizione di Piriou come attore chiave nella costruzione navale di navi militari.

Il contratto è stato firmato dal Ministero delle Forze Armate del Senegal e dal Gruppo Piriou nel mese di
Novembre 2019 ed è entrato in vigore il 30 settembre 2020. Il contratto riguardava l’acquisto di tre OPV
da 62 metri dedicati alla Difesa Marittima del Senegal ed Azione dello Stato in mare.

Dopo la WALO, consegnata nel giugno 2023 e che ha raggiunto Dakar nel agosto 2023, e il NIANI, consegnato nel novembre 2023 e che ha raggiunto Dakar lo scorso Gennaio, il CAYOR batte ora bandiera senegalese e segna la fine di una costruzione programma che ha mobilitato centinaia di dipendenti in quattro anni, in rappresentanza di più di 600.000 ore lavorative.

Caratteristiche degli OPV classe WALO

Questi OPV hanno una lunghezza di 62,20 metri, larghezza di 9,50 metri, pescaggio di 3 metri. Lo scafo è costruito in acciaio mentre per la sovrastruttura si è ricorso alla lega leggera di alluminio. Il dislocamento si aggira attorno le 600 tonnellate. Le tre navi sono dotate del sistema di gestione del combattimento Polaris sviluppato e fornito da Naval Group. La velocità è di 21 nodi con autonomia di 21 giorni o 4.500 miglia nautiche a 12 nodi. L’equipaggio è composto da un massimo di 48 membri equamente suddivisi tra personale di servizio e personale di missione imbarcato. Gli OPV hanno un’area posta tra la “baia/rampa” di poppa dedicata al trasporto, rilascio e ricovero di due RHIB, e la sovrastruttura per trasportare due container da 20′ che possono essere imbarcati e scaricati grazie ad una gru da 7,5 tonnellate.

Gli OPV classe WALO sono equipaggiati con quattro missili antinave MARTE MK2/N che offrono un raggio di attacco di oltre 30 chilometri ed una capacità “lancia e dimentica” che consentirà alla Marina Senegalese di far valere la propria superiorità.

La protezione ravvicinata dei pattugliatori d’altura è assicurata dal sistema SIMBAD-RC, costituito da un lanciatore binato per missili MISTRAL 3, fornendo un’efficace capacità di difesa contro missili antinave, aerei da combattimento, UAV, elicotteri ed imbarcazioni veloci. Entrambi i sistemi missilistici, MARTE MK2/N e MISTRAL 3 sono prodotti da MBDA.

L’armamento degli OPV 58 S è completato da un impianto Leonardo da 76/62 mm, da due impianti Narwhal da 20 mm di Nexter posti nella parte posteriore scoperta della sovrastruttura e da un paio di mitragliatrici pesanti calibro 12,7 mm a controllo manuale.

Fonte e foto @PIRIOU

Articolo precedente

Eliche a passo variabile di Kongsberg Maritime per le fregate ASW belghe-olandesi

Prossimo articolo

La Difesa Olandese ed il Dutch Naval Design collaborano per navi senza pilota

Ultime notizie