fbpx

Consegnato alla Polonia il terzo lotto di carri armati K2 Black Panther

La consegna include 7 carri armati K2 BLACK PANTHER prodotti nella Repubblica della Corea del Sud. Questo è il terzo lotto di carri armati K2 da consegnare alle Forze Armate polacche. La beneficiaria di tutte le consegne finora effettuate è stata la 20a Brigata Meccanizzata. 

La consegna del primo lotto di 10 K2 è avvenuta nel dicembre dello scorso anno, mentre il secondo lotto di 5 BLACK PANTHER è stato scaricato presso il porto di Gdynia nel mese di marzo di quest’anno.

Le consegne dei carri armati K2 BLACK PANTHER sono il risultato dell’accordo esecutivo del 26 agosto 2022, del valore di 3,37 miliardi di dollari netti, concluso tra l’Agenzia degli armamenti e Hyundai Rotem, in base al quale le Forze Armate polacche riceveranno un totale di 180 carri armati allestiti in Corea del Sud.

Il K2 BLACK PANTHER è un Main Battle Tank sudcoreano di terza generazione. Il suo armamento principale è costituito da un cannone a canna liscia da 120 mm asservito ad un caricatore automatico che può utilizzare tutti i tipi di munizioni più recenti. 

L’armamento ausiliario è composto da una mitragliatrice da 7,62 mm coassiale al cannone e da una mitragliatrice pesante da 12,7 mm (WKM). L’avanzato sistema di controllo del fuoco del carro armato garantisce un’elevata efficienza del tiro a lunghe distanze.

L’armatura del carro armato K2, già nella configurazione standard, che può essere ulteriormente integrata con sistemi di protezione attiva come soft kill (VIRSS) e hard kill (KAPS), garantisce un’elevata resistenza balistica ed antimina. 

Il propulsore è un motore diesel con una potenza di 1500 CV con cambio automatico, che garantisce alta velocità e mobilità su qualsiasi terreno. Il K2 è caratterizzato da un peso relativamente contenuto di 55 tonnellate e dall’utilizzo di sospensioni idropneumatiche.

Tutti i carri armati K2 sotto contratto saranno dotati di un sistema di comunicazione compatibile con quello utilizzato nelle Forze Armate polacche, nonché del sistema di gestione del campo di battaglia BMS, compatibile con il sistema di cui saranno dotati i carri armati M1A2 ABRAMS forniti dagli Stati Uniti.

Nell’ambito degli accordi intervenuti tra Corea del Sud e Polonia è previsto che quest’ultima metta in produzione presso le industrie nazionali una versione appositamente modificata per le esigenze dell’Esercito Polacco, la K2PL, che potrà essere anche esportata.

Le modifiche alla configurazione prevista per la versione K2PL del carro includeranno il rafforzamento dell’armatura, il retrofit con un sistema di osservazione a 360° ed un sistema di protezione del veicolo ASOP attivo, la possibilità di utilizzare munizioni programmabili da un’altra fonte e l’HMG polacca da 12,7 mm.

Fonte Agenzia degli armamenti-Ministero della Difesa Nazionale Polacca

Foto @Hyundai Rotem

Articolo precedente

GA-ASI consegna il primo MQ-9A Extended Range di nuova costruzione al USMC

Prossimo articolo

La Força Aérea Portoguesa attiva un nuovo squadrone da trasporto

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie