giovedì, Febbraio 2, 2023

Consegnato all’Armée de l’Air et de l’Espace un pod TALIOS migliorato

La Direzione generale degli Armamenti francese (DGA), lo scorso 3 novembre, ha preso in consegna il 31° pod TALIOS, un pod aereo per la designazione di bersagli terrestri, marittimi e aerei. È destinato all’Armée de l’Air et de l’Espace.

Questo 31° esemplare presenta delle novità rispetto ai precedenti: ha una capacità di “alta definizione” che consente di fornire all’equipaggio del velivolo un’immagine nel vicino infrarosso più nitida e di integrare un sensore di colore visibile ad ampio campo che consentirà di ottenere video a colori ad alta definizione, a partire dallo standard F4.2 del caccia bombardiere Dassault Rafale.

Inoltre, il nuovo collegamento dati integrato nel pod TALIOS consente di inviare video e metadati alle truppe a terra per migliorare il coordinamento delle operazioni (designazione del bersaglio, controllo del tiro, ecc.).

Tutti i 36 pod rimanenti ancora da consegnare saranno allestiti in questa configurazione.

TALIOS (TArgeting Long-range Identification Optronic System) è un pod optronico multifunzione prodotto da Thales. È un importante equipaggiamento per i Rafale dell’Armée de l’Air et de l’Epace e della Marine Nationale per eseguire le loro missioni aria-superficie.

Infatti, equipaggiato con questo pod, il Rafale copre l’intero spettro delle missioni di intelligence, acquisizione, tracciamento e designazione del bersaglio, fornendo immagini nelle gamme del vicino infrarosso e dell’infrarosso. Dispone inoltre di nuove e più efficienti capacità di tracciamento di bersagli fissi o in movimento, una capacità di rilevamento automatico di bersagli in movimento e di una nuova interfaccia uomo/velivolo.

Sono stati ordinati un totale di sessantasette pod TALIOS per le due Forze Armate. I trentasei pod rimanenti saranno consegnati entro il 2025.

Fonte Direction Générale de l’Armement (DGA) 

Foto Thales

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI