martedì, Novembre 29, 2022

Contratti a Boeing per il prolungamento della vita operativa dei Super Hornet dell’US Navy e per gli F-15SA sauditi

Il Naval Air Systems Command di Patuxent River nel Maryland ha assegnato a Boeing un addendum del valore di oltre 366 milioni di dollari ad un contratto già in vigore.

Questo addendum è finalizzato ad aumentare il tetto di ore di volo per prolungare la vita utile di un massimo di 32 velivoli F/A-18E/F Super Hornet dell’US Navy.

I lavori di questa fornitura saranno completati entro il maggio del 2024.

Il Super Hornet è entrato in servizio con la US Navy nel 1999, raggiungendo la IOC o capacità operativa iniziale nel settembre 2001. Il battesimo del fuoco risale al 2002 nei cieli iracheni.

Con l’US Navy sono entrati in servizio oltre 600 Super Hornet (322 F/A-18E e 286 F/A-18F) portati al Block II. L’upgrade al Block III è stato deciso nel 2017 e comprende tutti gli aeromobili con più di 6000 ore di volo.

Nel 2019, Boeing ha ricevuto un contratto da 4 miliardi di dollari per la fornitura di 78 nuovi Advanced Super Hornet Block III per la Marina fino all’anno fiscale 2021. Sempre nel 2019 prevedeva di firmare contratti annuali con Boeing per convertire tutti i suoi aerei Block II in varianti Block III fino al 2033.

Il secondo contratto assegnato a Boeing riguarda l’Original Equipment Manufacturer Training Program relativo gli F-15SA della Royal Saudi Air Force.

Trattasi di una modifica del valore di oltre 93 milioni di dollari di un contratto bilaterale già in essere.

Questa modifica aggiunge un periodo di ulteriori 18 mesi al contratto di base pluriennale e coinvolge il 100% di vendite militari straniere in Arabia Saudita.

I lavori relativi tale commessa saranno eseguiti presso la base aerea King Khalid a Khamis Mushayt, la Base aerea King Faisal a Tabuk, e presso la base aerea di King Abdul Aziz a Dhahran e si concluderanno entro la fine del 2023.

La Royal Saudi Air Force (RSAF) ha ricevuto un totale di 84 caccia bombardieri Boeing F-15SA nell’ambito di un pacchetto del valore di circa 29 miliardi di dollari assegnato attraverso FMS nel 2011.

La -SA (Saudi Advanced) è una versione evoluta dell’F-15E Strike Eagle dotata, tra l’altro, di una suite di guerra elettronica digitale (DEWS), controlli di volo fly by wire (FBW), sistema di ricerca ad infrarosso IRST, radar AESA APG-63(v)3, casco di volo avanzato (JHMCS), avionica di nuovo tipo.

L’installazione del FBW ha reso in grado l’F-15 di trasportare armamento anche nella parte più esterna delle ali potendo impiegare due nuovi piloni.

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI