fbpx
Leonidas, Epirus' breakthrough counter-electronics system, pictured at a U.S. government testing site.

Contratto del US Army per il sistema a microonde ad alta potenza Leonidas

Epirus, un’azienda tecnologica ad alta crescita, ha annunciato un’aggiudicazione di un contratto da 66,1 milioni di dollari da parte del Rapid Capabilities and Critical Technologies Office (RCCTO) dell’Esercito Statunitense a sostegno della capacità del Indirect Fire Protection Capability-High-Power Microwave Program.

Come parte della Other Transaction Authority, Epirus collabora con l’RCCTO per fornire rapidamente diversi prototipi di sistemi di Leonidas per 66,1 milioni di dollari nel 2023 con opzioni per acquisire servizi di supporto aggiuntivi.

Epirus prevede di fornire e supportare prototipi di capacità HPM integrate e, come parte della progettazione del contratto, lavorare con l’RCCTO per trasformare Leonidas in un futuro programma di record dopo la riuscita dimostrazione dei prototipi.

Di volta in volta, abbiamo visto che gli attuali sistemi di difesa aerea sono mal equipaggiati per affrontare la minaccia di sciami di droni autonomi. Questo contratto con l’RCCTO porta nuove capacità di contro-sciame alla lotta UAS con i nostri sistemi Leonidas convenienti, modulari e aggiornabili “, ha affermato Ken Bedingfield, amministratore delegato, Epirus. “Man mano che l’ambiente delle minacce continua ad evolversi, lo saranno anche le nostre capacità, assicurando che l’esercito americano sia dotato di contromisure efficaci per le minacce elettroniche a breve termine e oltre l’orizzonte per i decenni a venire“.

Il sistema controelettronico Leonidas di Epirus ha dimostrato letalità contro un’ampia gamma di UAS e sistemi elettronici e ha ottenuto la sconfitta dello sciame in più eventi di test sponsorizzati dal governo degli Stati Uniti, superando sei sistemi selezionati in basso. L’ultima iterazione di Leonidas è stata introdotta dalla società nell’aprile 2022 .

L’approccio innovativo e definito dal software dell’azienda all’HPM consente la letalità aggiornabile attraverso semplici aggiornamenti basati su software ai sistemi implementati che promuovono gli sforzi di modernizzazione dell’esercito americano per affrontare le sfide attuali e future. Leonidas presenta anche un’architettura di sistema aperta per facilitare l’integrazione con le reti di comando e controllo esistenti e future della Joint Force.

Epirus ha finanziato privatamente la ricerca, lo sviluppo e la convalida dei suoi sistemi, dando vita al suo sistema HPM di quarta generazione in un lasso di tempo senza precedenti.

L’aggiudicazione del contratto è un passo significativo verso il colmare il divario di lunga data tra l’innovazione del settore e le norme convenzionali dell’approvvigionamento di tecnologia della difesa.

L’agile roadmap tecnologica di Epirus e le esclusive capacità di prototipazione rapida consentono all’azienda di muoversi alla velocità dello sviluppo della tecnologia commerciale per dotare i nostri combattenti di sistemi d’arma all’avanguardia oggi per difendersi dalle minacce di domani.

Fonte e foto Epirus

Articolo precedente

Consegnato alla Guardia di Finanza il primo AW169M nella nuova configurazione

Prossimo articolo

Firmata dalla Argentina la lettera di intenti per l’acquisizione del Guarani

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie