mercoledì, Luglio 28, 2021

Contratto di 1,2 miliardi di dollari a General Dynamics Land Systems per la fornitura di Stryker IM-SHORAD all’US Army

-

General Dynamics Land Systems (GDLS) ha ricevuto un contratto da 1,219 miliardi di dollari per produrre, testare e consegnare sistemi di difesa aerea a corto raggio (IM-SHORAD) all’US Army.

L’ordine iniziale dell’US Army prevede 28 veicoli Stryker IM-SHORAD per 230 milioni di dollari.

Lo Stryker IM-SHORAD è co-prodotto da un raggruppamento di imprese formato da General Dynamics Land Systems, Leonardo DRS, Raytheon, RADA, L3 Harris, Moog e Northrop Grumman.

IM-SHORAD è una capacità di difesa aerea che muove e manovra a diretto supporto delle Brigade Combat Teams (BCT) le principali unità schierate dall’US Army, essendo il grado di muovere e manovrare con le BCT con il necessario grado di mobilità, capacità di sopravvivenza e letalità per combattere al livello tattico.

I piani dell’US Army prevedono l’acquisto di 144 sistemi di difesa aerea IM-SHORAD per un totale di quattro battaglioni che saranno dispiegati in via prioritaria in Europa e laddove ci sia maggiore impellenza, anche grazie alla capacità di essere prontamente trasportati per via aerea dai velivoli dell’USAF.

Gli Stryker IM-SHORAD sono pienamente integrabili con il radar Sentinel e con le reti di comunicazioni dell’US Army.

L’IM-SHORAD è progettato per contrastare le minacce dei sistemi aerei senza equipaggio (UAS), elicotteri ed aerei a bassa quota ed impiega la piattaforma comune Stryker A1 largamente diffusa nelle fila dell’US Army.

L’US Army intende impiegare gli IM-SHORAD come parte di un’architettura di difesa aerea e missilistica stratificata che includa la capacità di protezione indiretta del fuoco, con la difesa di punto da razzi, proiettili di artiglieria e mortai, nonché sistemi aerei senza equipaggio e missili da crociera. Altre parti di tale livello includono sistemi volti a proteggere contro le minacce regionali di missili balistici come il Patriot ed il sistema Terminal High Altitude Area Defense (THAAD).

Il completamento della fornitura dei primi 28 esemplari è stimata al 30 settembre 2025.

IM-SHORAD è installato su un veicolo blindato Stryker A1 8×8 di General Dynamics dotato di motore Caterpillar C9 da 450 CV con configurazione dello scafo a doppia V che offre un’elevata sopravvivenza contro mine e ordigni esplosivi improvvisati (IED).

Il sistema di difesa aerea IM-SHORAD è dotato del sistema di torretta RIwP (Reconfigurable Integrated-weapons Platform) di Moog, che fornisce una maggiore sopravvivenza contro le minacce aeree e terrestri.

La torreta RIwP consente diverse configurazioni di sistemi d’armi, tra cui un paio di missili aria-superficie AGM-114L Longbow Hellfire in grado di ingaggiare bersagli aerei e di terra e quattro sistemi di difesa aerea portatili Stinger di Raytheon.

L’armamento secondario del sistema di difesa aerea IM-SHORAD include una mitragliera Bushmaster da 30 mm XM914 ed una mitragliatrice coassiale M240 da 7,62 mm.

Il veicolo Stryker è dotato di un sistema di identificazione amico o nemico (IFF) ed radar emisferico multi-missione MHR per fornire la sorveglianza aerea tattica.

L’MHR è dotato di un’antenna AESA (active electronic digital digital scanned array), radar pulse-doppler e software-defined utilizzati per rilevare, localizzare, tracciare sia obiettivi aerei che di superficie.

Inoltre, sul veicolo Stryker è installato un sistema di avvistamento elettro-ottico/infrarosso (EO/IR) MX-GCS WESCAM di L3Harris WESCAM per fornire al comandante la sorveglianza a 360 gradi, nonché le capacità di identificazione e rilevamento del bersaglio.

Infine, il sistema IM-SHORAD incorpora anche una suite di guerra elettronica (EW) per fornire una migliore consapevolezza situazionale.

Il sistema IM-SHORAD è pensato per evolvere, supportando armi ad energia diretta (laser) in via di sviluppo.

Foto General Dynamics Land Systems e Leonardo DRS

Ultime notizie

In Estonia si è tenuta una dimostrazione dal vivo da parte di Rafael Advanced Defense Systems in collaborazione con...
L'azienda sudcoreana LiG Nex1 sta sviluppando un Close In Weapon System (CIWS) dotato di un radar AESA derivato direttamente...
Mentre l'India si appresta a iniziare le prove della nuova portaerei INS Vikrant, conosciuta anche come Indigenous Aircraft Carrier...
BAE Systems ha ottenuto un contratto dalla Finlandia per aggiornare la flotta di veicoli da combattimento della fanteria (IFV)...

Da leggere

Nuova tecnologia di Thales per i Dassault Rafale francesi

La Direction Générale de l’Armement (DGA) ha ordinato a Thales...

L’Amministratore Delegato dell’EDA in Italia incontra i vertici della Difesa e dell’industria militare

L'amministratore delegato dell'EDA Jiří Šedivý è stato in Italia...