Corea del Nord, fallito il lancio di un ICBM iniziano a sparare MLRS

0
139

La Corea del Nord dopo il fallito lancio di un missile balistico intercontinentale, i cui frammenti sono caduti attorno alla capitale Pyongyang, ha iniziato una serie di manovre militare per il lancio di razzi da MRLS nel Mar Giallo.

I razzi, almeno quattro, sarebbero stati sparati da una località non specificata nella provincia del Pyongan Meridionale.

Il portavoce del Presidente, Park Kyung-mee, ha affermato che il Consiglio di Sicurezza Nazionale ha raccomandato di mantenere un alto livello di prontezza.

Il 2022 è iniziato in modo particolarmente “spumeggiante” per Kim che ha già effettuato il lancio di 11 missili da inizio anno.

Seppur un razzo può sembrare meno pericoloso di un ICBM questa opinione non è condivisa né dal Governo sudcoreano né dagli abitanti di Seul.

KN-25 (Foto: KCNA)

La Corea del Nord ha sviluppato sistemi d’arma come il KN-25 che sono considerati a metà tra un lanciarazzi multiplo (MLRS) ed un missile balistico a corto raggio.

La posizione geografica di Seul la pone a circa trenta chilometri dalla Zona Demilitarizzata risultando dunque un bersaglio per l’artiglieria della Corea del Nord.

Immagine di copertina: KCNA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui