sabato, Luglio 24, 2021

DASA assegna 2,3 milioni di sterline per lo sviluppo di nuove tecnologie di sensori

-

Il Defence and Security Accelerator (DASA) ha aggiudicato 13 contratti per un valore complessivo di 2,3 milioni di sterline per lo sviluppo di una migliore funzionalità di sensori elettro-ottici e infrarossi (EOIR).

La competizione Advanced Vision 2020 e Beyond , organizzata per conto del Defence Science and Technology Laboratory (Dstl) , ha richiesto innovazione e nuovi approcci dall’industria, comprese le piccole e medie imprese e il mondo accademico.

I sensori elettro-ottici e infrarossi (EOIR) sono una capacità militare chiave utilizzata per la sorveglianza, la ricognizione, l’acquisizione del bersaglio, l’avvertimento delle minacce, il rilevamento del bersaglio ed altro ancora.

I potenziali casi d’uso degli approcci innovativi in ​​fase di sviluppo comprendono:

  • Imaging in ambienti difficili come nuvole o fumo, luce scarsa o assente e presenza di fogliame o mimetizzazione;
  • Rilevamento e identificazione di piccoli bersagli come droni, snipers, persone, armi e veicoli;
  • Individuare oggetti a più di 20 km di distanza e classificare veicoli come amichevoli o avversari.

Inoltre, i sensori EOIR offrono un approccio complementare ai sensori di radiofrequenza, essendo in grado di rilevare oggetti in ambienti in cui il radar è in difficoltà o di operare contro oggetti che hanno un’impronta radar naturalmente più bassa, quindi, più difficili da identificare.

Andy Cole, project manager di Dstl, ha dichiarato:

La natura in continua evoluzione delle operazioni militari significa che desideriamo investire in tecnologie nuove e resilienti in grado di funzionare in ambienti contestati e congestionati, che estenderanno la portata, ridurranno il costo e le dimensioni, e amplieranno la gamma di obiettivi che possono essere affrontati da Sensori EOIR.

Katy Violet, responsabile della consegna associata della DASA, ha dichiarato:

DASA trova e finanzia le migliori idee e soluzioni innovative dalle più brillanti menti della scienza, della tecnologia, del mondo accademico e della ricerca per offrire alle nostre Forze Armate e ai Servizi di Sicurezza un vantaggio sui nostri avversari, supportando al contempo brillanti aziende del Regno Unito da start-up, piccole e medie imprese di dimensioni, università fino ai principali datori di lavoro.”

Tali contratti sono stati aggiudicati a:

  • Thales
  • Teledyne e2v
  • Università di Strathclyde
  • Università di Exeter
  • QinetiQ (2 proposte finanziate)
  • Università di Stirling
  • Università Heriot-Watt
  • Università di Bristol
  • Iceni Labs
  • Consulenza Frazer-Nash
  • Ottica vivente
  • Spectra Medical

Fonte e foto: Ministry of Defence UK

Ultime notizie

L'Ufficio federale per le apparecchiature, la tecnologia dell'informazione e l'uso (BAAINBw) della Bundeswehr ha firmato un contratto con Fassmer...
Venerdì 23 luglio, nel piazzale interno del Comando Generale, si è tenuta la cerimonia del passaggio di consegne al...
Il JPALS (Joint Precision Approach and Landing System) è un sistema di avvicinamento ed atterraggio di precisione messo a punto...
La Bundeswehr ha scelto Rheinmetall per la fornitura di moduli di luce laser per le forze armate tedesche. È stato...

Da leggere