domenica, Ottobre 17, 2021

David’s Sling ed Iron Dome in esercitazione a fuoco negli Stati Uniti

-

Nelle prime ore del mattino (16.12.2020) Rafael Advanced Defense Systems, insieme alla Israel Missile Defense Organization e l’U.S. Missile Defense Agency, ha completato con successo una serie di test di intercettazione reali dei sistemi di difesa missilistica David’s Sling ed Iron Dome.

I test di David’s Sling hanno dimostrato le capacità nuove e avanzate del sistema, anche contro minacce future. David’s Sling, rappresenta il livello intermedio dell’array di difesa aerea di Israele ed è stato contrapposto ai missili balistici, che seguono una traiettoria fissa e predeterminata ed ai missili da crociera più difficili da colpire, in grado di assumere un profilo di volo atto a mettere in difficoltà la difesa aerea.

I test dell’Iron Dome hanno dimostrato con successo la capacità del sistema di intercettare una moltitudine di minacce, inclusi UAV ed ora anche missili da crociera, la sua interoperabilità con gli altri sistemi di difesa aerea israeliani e capacità di intercettazione simultanea delle minacce.

Entrambi i sistemi David’s Sling ed Iron Dome hanno perfettamente fuzionato nell’esercitazione, abbattendo tutte le minacce in arrivo.

Insieme, David’s Sling e Iron Dome costituiscono due strati del sistema difensivo a più livelli di Israele, che include anche i sistemi Arrow-2 e Arrow-3.

Oltre l’Iron Dome ed il David’s Sling, l’esercitazione ha anche testato i radar array a lungo raggio del sistema di difesa aerea Arrow. I test si sono svolti con i lanciatori sia a terra che in mare, ha comunicato il Ministero della Difesa di Israele.

E’ stato il primo test al mondo ad interconnettere e far operare i tre strati del array difensivo, esercitazione che conferma la capacità di Israele di ingaggiare ed abbattere bersagli di ogni tipo dai missili balistici ai proiettili di mortaio.

L’Aeronautica Israeliana schiera una difesa antiaerea-antimissili multi strato basata sugli Iron Dome che hanno il compito principale di abbattere razzi, proiettili d’artiglieria e di mortaio in arrivo, sul David’s Sling che ingaggia missili balistici e missili da crociera nonché aerei a medio raggio. La difesa antiaerea a lungo raggio è assicurata dai sistemi statunitensi Patriot mentre i missili balistici a lungo raggio sono intercettati dai sistemi Arrow 2 ed Arrow 3.

Foto Ministero della Difesa di Israele

Ultime notizie

Naval Group ha consegnato alla Marina Argentina il terzo pattugliatore oceanico l'OPV A.R.A. Storni.La nave, come la precedente...
L'U.S. Army Sentinel A4 Program Office ha assegnato un contratto con procedura velocizzata a Lockheed Martin per iniziare la...
Il cantiere navale francese OCEA ha confermato l'ordine da parte della Marina della Nigeria per una seconda unità idrografica.La...
Russia e Cina hanno pesantemente criticato la nuova alleanza tra Stati Uniti, Regno Unito e Australia (AUKUS) affermando che...

Da leggere

Sistemi lancia nebbiogeni/oscuramento ROSY ad azione rapida per i veicoli logistici della Bundeswehr

La flotta di autocarri a pianale intercambiabile della Bundeswehr...

Lockheed Martin consegna all’USAF il laser per l’AC-130J

Lockheed Martin ha completato con successo i test di...