fbpx

Due Arrow 3 lanciati con successo in Israele

La Israel Missile Defense Organization con la U.S. Missile Defense Agency e le Israel Defense Forces ha eseguito con successo un test di volo del sistema di difesa antimissile Arrow 3, progettato per intercettare i missili balistici al di fuori dell’atmosfera terrestre.

Alla prova del Arrow Weapon System (AWS) eseguita in Israele ha partecipato Israel Aerospace Industries che è responsabile del missile intercettore, del radar array attivo e dell’integrazione complessiva del sistema alla cui realizzazione partecipano tutte le più importanti industrie aerospaziali israeliane.

L’array radar di AWS ha rilevato il bersaglio ed ha trasferito i dati al controllo di gestione della battaglia (BMC), che ha analizzato i dati e stabilito un piano di difesa.

Dopo che il piano di difesa è stato stabilito, due intercettori Arrow-3 sono stati lanciati verso l’obiettivo ed hanno completato con successo la missione.

E’ la prima volta dal 2018, allorquando il sistema AWS 3 è stato presentato, che sono lanciati due intercettori contemporaneamente; i responsabili di ILA hanno voluto specificare che i due missili hanno proceduto verso il bersaglio con rotte diverse, ingaggiandolo con successo.

Trattasi un missile con motore bi-stadio in grado di raggiungere velocità ipersonica dotato di sistema di guida inerziale (INS).

La testata è in grado di manovrare grazie al sistema vettorale di spinta (TVC) installato ed è dotata di un particolare sensore di ricerca. A differenza del precedente Arrow 2 più pesante e dotato di testata esplosiva, l’Arrow 3 ottiene l’intercettazione colpendo direttamente il bersaglio con la sua forza cinetica.

Articolo precedente

Due nuovi Cacciatorpediniere per la Marina Militare Italiana

Prossimo articolo

La strana rotta di un 747-8 russo sopra lo Stato Maggiore dell’Aeronautica finlandese

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie