venerdì, Luglio 30, 2021

Duecento missili Javelin per l’Australia

-

Il Dipartimento di Stato di Wahington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (Foreign Military Sale) all’Australia di missili Javelin e relative attrezzature per un costo stimato di 46 milioni di dollari. La Defense Security Cooperation Agency (DSCA) ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso per l’approvazione questa possibile vendita.

Il governo australiano ha chiesto di acquistare duecento (200) missili Javelin FGM-148E con l’assistenza tecnica del governo degli Stati Uniti e altri elementi correlati di logistica e supporto ai programmi. Il costo totale stimato non deve superare i 46 milioni di dollari.

Questa proposta di vendita sosterrà la politica estera e gli obiettivi di sicurezza nazionale degli Stati Uniti. L’Australia è uno dei più importanti alleati degli Stati Uniti nel Pacifico occidentale..

L’Australian Defence Force (ADF) sta tentando di colmare rapidamente la carenza nel suo inventario di missili Javelin al fine di mantenere il livello appropriato di prontezza. L’Australia non avrà alcuna difficoltà ad assorbire questi missili nelle sue forze armate.

La vendita proposta di questi sistemi e relativo supporto non altererà l’equilibrio militare di base nella regione.

Questi missili saranno forniti dalle scorte dell’US Army. Non risultano offset noti associati a questa vendita.

Caratteristiche del missile Javelin

Il missile FGM-148 Javelin è un’arma principalmente anticarro del tipo “lancia e dimentica” dotato di sensore di ricerca IR. E’ in grado di ingaggiare bersagli anche diversi dai carri armati come posizioni protette ed aeromobili (elicotteri e droni in volo a bassa quota e a bassa velocità) grazie alla  Multi-Purpose WarHead (MPWH) introdotta con il FGM-148F entrata in produzione quest’anno.

Il missile può operare in due differenti modalità, Direct Attack allorquando colpisce con volo diretto il bersaglio ad una quota massima di 60 metri superiore al punto di lancio o Top Attack quando si innalza fino a 150 metri di altezza prima di colpire, se occorre, in picchiata.

Pesa circa 22 kg tra missile, lanciatore e CLU – Command Launch Unit, ha un raggio d’azione fino a 4000 metri lanciato da terra e 4750 metri lanciato da veicolo. Ha una testata in tandem del tipo HEAT del peso di 8,4 kg accreditata di capacità di penetrazione di 750 millimetri di corazza o 600 millimetri di corazza ed ERA.

Il FGM-148 Javelin è attualmente prodotto da Raytheon e da Lockheed Martin.

Fonte Defense Security Cooperation Agency (DSCA)

Ultime notizie

Lo scorso 27 luglio, a Kiel in Germania, Thyssenkrupp Marine Systems ha provveduto a consegnare ufficialmente alla Marina Israeliana...
La Marina Militare di Taiwan ha ricevuto la prima corvetta classe Tuo Chiang, la ROCS Ta Chiang (PGG-619).In realtà...
Gli Alpini del 4° Reggimento paracadutisti "Ranger" hanno effettuato una campagna di lanci sull'Altopiano di Siusi davanti a centinaia...
Raytheon Intelligence & Space, un'azienda di Raytheon Technologies, si è aggiudicata un contratto del valore di 8,8 milioni di...

Da leggere

Nuovi sensori di ricerca di BAE Systems per i LRASM

BAE Systems ha ricevuto un contratto da 117 milioni...

L’USAF ordina nuovi UAS Puma 3 AE

AeroVironment ha ricevuto due ordini da parte dell'USAF per...