domenica, Dicembre 4, 2022

E’ partita la missione spaziale Artemis 1

Dopo numerosi rinvii per varie problematiche ed anomalie tecniche sopravvenute, è partita la missione spaziale Artemis 1.

Finalmente, alle 7:47, ora italiana, il gigantesco razzo vettore Space Launch System (SLS) al termine del countdown è decollato a piena potenza dal centro spaziale Kennedy di Cape Canaveral in Florida.

Lo Space Launch System (SLS) in questa prima missione porterà nello spazio la capsula Orion, senza uomini a bordo, rilasciandola intorno alla Luna, quale primo passo per il ritorno dell’esplorazione umana del satellite.

La missione sta svolgendosi secondo le previsioni con lo stadio di propulsione criogenica ad interim (Interim Cryogenic Propulsion Stage) che ha avviato la combustione dell’iniezione translunare (Trans Lunar Injection), spingendo la navicella Orion verso la Luna.

Molto interessante e di altissimo livello tecnologico è la partecipazione italiana alla Artemis 1 con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) che coordina il polo di ricerca ed industriale italiano nell’ambito del contributo dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) alla missione della NASA.

Oltre Leonardo e Thales Alenia Space che partecipano alla realizzazione per conto della ESA del modulo di servizio europeo (European Service Module) di Orion, nell’impresa sono presenti anche numerose PMI (piccole e medie imprese).

Infatti, Space Launch System (SLS) porterà in orbita, tra l’altro, un unico satellite di manifattura europea, il cubesat Argomoon dell’ASI che è stato realizzato dalla Argotec di Torino; questo mini satellite avrà il compito di produrre le immagini relative al secondo stadio dello Space Launch System.

Fonte Agenzia Spaziale Italiana

Foto NASA

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI