venerdì, Luglio 30, 2021

Elettronica doterà i sottomarini U212 NFS della sua Electronic Warfare Suite

-

Elettronica annuncia la firma di un contratto di fornitura con Fincantieri per la Electronic Warfare Suite dei nuovi sottomarini della Marina Militare Italiana, nell’ambito del Programma U212 NFS gestito da OCCAR (Organisation Conjointe de Coopération en matière d’Armement). Il contratto prevede la fornitura di due suite per il primo lotto di piattaforme e due sistemi aggiuntivi come opzione per i lotti futuri.

Elettronica è già fornitore delle apparecchiature di guerra elettronica nell’ambito dei programmi FREMM e PPA gestiti da OCCAR e mira ad estendere la cooperazione ai progetti cofinanziati dall’UE.

I conflitti attuali sono dominati da quelli che raggiungono in anticipo la supremazia elettronica del campo di battaglia. Nessuna missione può essere compiuta con successo senza una conoscenza preliminare dell’Ordine di Battaglia elettronico. L’operazione dello spettro elettromagnetico (EMSO) è quindi un fattore chiave per molte operazioni diversificate.

Nel dominio subacqueo, la gestione e la superiorità dell’EMS supportano la capacità del sottomarino di operare senza influenzare direttamente lo scenario.

Il tipico profilo di missione di una piattaforma stealth come un sottomarino non può essere eseguito senza implementare efficaci capacità di autoprotezione necessarie per migliorare la sopravvivenza in aree ad alto rischio.

Sia in tempi di crisi che nelle operazioni di mantenimento della pace, il ruolo specifico di Sorveglianza e Ricognizione richiede anche attività SIGINT (COMINT, ELINT).

La Electronic Warfare Suite progettata per i sottomarini U212 NFS della Marina Militare Italiana rappresenta la risposta tecnologicamente più avanzata e innovativa a quelle esigenze nel dominio sottomarino.

Infatti, grazie l’altissimo livello di integrazione funzionale, la Suite è in grado di svolgere compiti di autoprotezione, sorveglianza e intelligence garantendo ottime prestazioni su tutto lo spettro elettromagnetico, dalla comunicazione alle bande radar.

Integra l’esperienza maturata da Elettronica sia nello specifico settore sottomarino che nei programmi navali come ultima “Legge Navale” della Marina Militare Italiana, coniugando poi maturità e innovazione.

La Suite dispone di un’antenna RESM/CESM integrata – frutto di oltre due anni di studi e simulazioni – che rappresenta il prodotto più avanzato ed performante del suo genere sul mercato, anche per le sue dimensioni compatte e le sue capacità di furtività.

Fanno parte del sistema anche altre due antenne, la prima con compiti di sorveglianza e rilevamento nella banda radar, la seconda come antenna di allerta.

Inoltre, la U212 NFS EW Suite contrattata dalla Marina Militare italiana implementa tecnologie abilitanti garantendo un altissimo livello di digitalizzazione consentendo grandi prestazioni anche in un ambiente elettromagnetico molto denso e complesso, dove la maggior parte delle EW Suites sul mercato sarebbe rapidamente satura. Si basa su un’architettura definita dal software, riducendo fortemente il componente HW per un miglioramento significativo della disponibilità operativa, garantendo al contempo una manutenzione più semplice e aggiornamenti più rapidi.

Infine, l’EW Suite sarà dotata di un’Unità di Gestione della Guerra Elettronica in grado di raccogliere e gestire in modo integrato le informazioni provenienti sia dai sensori Radar, sia di Comunicazione EW che consentono una maggiore consapevolezza tattica e strategica dello scenario EW che è obbligatoria per supportare le operazioni di Autoprotezione, Sorveglianza e Intelligence.

Siamo molto orgogliosi di dotare i sottomarini U212 NFS della Marina Militare Italiana, un asset di alto profilo e prestazioni che comprende le eccellenze dell’Industria Nazionale a beneficio della Marina Militare Italiana e della sua prontezza operativa. Siamo orgogliosi di arricchire la versatilità di questa piattaforma attraverso una Electronic Warfare Suite che rappresenta la combinazione ideale di esperienza, maturità e innovazione, offrendo così alte prestazioni su tutte le bande di comunicazione e radar, garantendo al contempo eccellenti capacità di autoprotezione e un’ampia raccolta di informazioni di Intelligence“, ha dichiarato Domitilla Benigni, COO & CEO di Elettronica.

Fonte comunicato stampa Elettronica S.p.A.

Immagine Fincantieri

Ultime notizie

“Le manifestazioni climatiche estreme ci dicono che i temi ambientali sono di grande attualità e rilevanza e rientrano anche...
HENSOLDT è stata incaricata dall'autorità di approvvigionamento tedesca BAAINBw di avviare gli studi sulla modernizzazione ed il miglioramento delle...
Lo scorso 27 luglio, a Kiel in Germania, Thyssenkrupp Marine Systems ha provveduto a consegnare ufficialmente alla Marina Israeliana...
La Marina Militare di Taiwan ha ricevuto la prima corvetta classe Tuo Chiang, la ROCS Ta Chiang (PGG-619).In realtà...

Da leggere

La Reale Marina Norvegese “tropicalizza” la fregata F311 Roald Amundsen

La fregata F311 Roald Amundsen è stata oggetto di...