venerdì, Luglio 30, 2021

Elicotteri MH-60R alla Marina Greca

-

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha notificato al Congresso la possibile vendita di sette elicotteri multi-missione Lockheed Martin MH-60R alla Grecia.

Il contratto ha un valore pontenziale di 600 milioni di dollari. Peraltro, la possibile vendita comprende sette elicotteri antisom ed antinave oltre a sensori, armi, addestramento e supporto logistico.

Nel caso in cui i Governi di Washington ed Atene trovassero l’accordo, la vendita sarà formalizzata tramite i canali FMS.

Conseguentemente, la fornitura degli MH-60R migliorerà la capacità della Marina di Atene di poter affrontare le minacce attuali e future, in grave crisi attualmente per la vetustà di buona parte del materiale in uso.

I profili di missione degli MH-60R

Principalmente, l’elicottero MH-60R multi-missione nasce per eseguire missioni di guerra anti-nave e anti-sottomarino. Peraltro, i detti elicotteri sono in grado di eseguire missioni secondarie tra cui rifornimento verticale, la ricerca e soccorso e supporto alle forze speciali oltre i voli di sorveglianza, nonché di collegamento e trasporto.

Le caratteristiche degli MH-60R

L’equipaggio è composto da 3-4 uomini. In missione di trasporto od appoggio alle SOF può portare sino a 5 uomini. Al gancio baricentrico per operazioni di rifornimento Vertrep è in grado di trasportare sino a 2.721 kg di carico.

Come armamento per missioni anti- superficie è possibile portare sino a due Penguin o 4 missili mutiruolo Hellfire che possono essere impiegati anche contro imbarcazioni.

Invece, per missioni antisom è configurabile con un massimo di 3 siluri leggeri ATK Mk 50 o i più risalenti Mk 46.

Per autoprotezione o per missioni di appoggio è installata una mitragliatrice da 7,62mm.

Gli MH-60R sono dotati di radar per la ricerca di bersagli di superficie e di flir per il riconoscimento ed osservazione, sonar filabile e lanciatore di sonoboe per la lotta antisom. Ovviamente, hanno la suite di autoprotezione ESM, lanciatori di flare e chaff, ricevitore di allarme laser.

Dal punto di vista delle comunicazioni sono installati link 16, radio UHF/VHF nonché un sistema satellitare.

La situazione attuale degli elicotteri navali greci

Attualmente, la Marina di Atene ha in carico 18 elicotteri con la missione primaria di pattugliamento marittimo, ASW e sorveglianza.

Risultano in servizio 11 Sikorsky S-70B entrati in linea alla fine degli anni novanta e sette vecchi AB212 ASW di Leonardo (Agusta-Bell) che risalgono ai primi anni ottanta del passato secolo.

(Tutti i diritti riservati)

Ultime notizie

Lo scorso 27 luglio, a Kiel in Germania, Thyssenkrupp Marine Systems ha provveduto a consegnare ufficialmente alla Marina Israeliana...
La Marina Militare di Taiwan ha ricevuto la prima corvetta classe Tuo Chiang, la ROCS Ta Chiang (PGG-619).In realtà...
Gli Alpini del 4° Reggimento paracadutisti "Ranger" hanno effettuato una campagna di lanci sull'Altopiano di Siusi davanti a centinaia...
Raytheon Intelligence & Space, un'azienda di Raytheon Technologies, si è aggiudicata un contratto del valore di 8,8 milioni di...

Da leggere

Rheinmetall fornirà alla Bundeswehr sistemi di luce laser per la fanteria

La Bundeswehr ha scelto Rheinmetall per la fornitura di...

Nuovi sensori di ricerca di BAE Systems per i LRASM

BAE Systems ha ricevuto un contratto da 117 milioni...