sabato, Ottobre 23, 2021

L’Australia vuole acquistare elicotteri MH-60R

-

l Dipartimento di Stato di Washington ha approvato una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Australiano di elicotteri multi-missione MH-60R e servizi di difesa correlati e attrezzature correlate per un costo stimato di $ 985 milioni. La Defense Security Cooperation
Agency ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il governo australiano ha richiesto tra l’altro l’acquisto di dodici elicotteri MH-60R Multi-Mission con trenta motori T-700-GE-401C di cui 24 installati e 6 di scorta.

La fornitura richiesta prevede anche dodici radar multimodali APS-153(V) (installati), dodici sistemi di puntamento multispettrale AN/AAS-44C(V)(installati), trentaquattro sistemi di posizionamento globale integrato /servizio di posizionamento preciso (GPS/PPS)/sistemi di navigazione inerziale (EGI) con modulo di disponibilità selettiva /anti-spoofing (SAASM) (di cui 24 installati, e 10 di ricambio) e venti Link 16 Multifunzionali.

E’ prevista la predisposizione per dodici sonar aerotrasportati a bassa frequenza (ALFS), mentre saranno installati diciotto sistemi di allarme missilistico AN/AAR-47 (6 di scorta), diciotto AN/ALE-47 Dispenser di chaff e flare, contromisure elettroniche (6 di scorta), dodici AN/ALQ-210 Electronic Support Measures (ESM) Systems (installati).

A livello di armamento sono previsti ventiquattro lanciamissili M299 e dodici disposizioni per aeromobili GAU-21 Crew Served Guns (installati, inclusi adattatori per velivolo, contenitori per munizioni e altri accessori)

Sono stati richiesti anche parti di ricambio, servizi di supporto tecnico e logistico, addestramento, pubblicazioni tecniche e documentazione.

Questa proposta di vendita migliorerà la capacità dell’Australia di svolgere missioni di guerra anti-superficie e anti-sommergibile insieme alla capacità di svolgere missioni secondarie tra cui rifornimento verticale, ricerca e salvataggio e ritrasmissione delle comunicazioni. L’Australia utilizzerà la capacità potenziata come deterrente per le minacce regionali e per rafforzare la difesa della propria patria.

Il principale appaltatore statunitense sarà Lockheed Martin Rotary e Mission Systems (Sikorsky) e non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

Fonte Defense Security Cooperation Agency (DSCA)

Foto Lockheed Martin/Sikorsky

Ultime notizie

Il Ministero della Difesa di Oslo ha decretato di ritirare dalla linea operativa tutti i caccia bombardieri Lockheed Martin...
Festa dei Paracadutisti, Sottosegretario Pucciarelli: specialità altamente competente ed affidabile anche nelle situazioni più critiche.“Nell’odierna ricorrenza che segna l’inizio...
23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79° anniversario della battaglia di El AlameinNell’ottobre del 1942,...
La Royal Navy ha testato con successo un nuovo sistema missilistico progettato per proteggere le nuove portaerei britanniche dagli...

Da leggere

Vertici delle Forze Armate, le nuove designazioni ed i loro curriculum

Capo di Stato Maggiore della DifesaL'Ammiraglio Cavo Dragone, così...

La “Folgore” ricorda El Alamein

23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79°...