fbpx

Elicotteri UH-60M per la Grecia

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Greco di elicotteri UH-60M Black Hawk e relative attrezzature per un costo stimato di 1,95 miliardi di dollari.

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA), Agenzia per la cooperazione e la sicurezza della difesa degli Stati Uniti, ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il Governo Greco ha richiesto l’acquisto di trentacinque (35) elicotteri UH-60M Black Hawk, ottanta (80) motori T700-GE 701D (70 installati, 10 di ricambio)M quarantaquattro (44) sistemi comuni di allarme missilistico AN/AAR-57 (CMWS) (35 installati, 9 di riserva)M ottantacinque (85) sistemi di posizione globale integrati H-764U con navigazione inerziale (EGI) e modulo anti-spoofing con disponibilità selettiva unica per Paese (SAASM) (o futura sostituzione) (70 installati, 15 di riserva) e ottantacinque (85) sistemi radio AN/ARC-231A VHF/UHF/LOS SATCOM, mitragliere M134 Gatling da 7,62 mm e M240 da 7,62 mm nonché razzi aria-superficie da 70 mm.

Nella richiesta sono compresi sistemi ed attrezzature per l’impiego dei mezzi e l’addestramento, nonché altri elementi correlati al programma ed al supporto logistico.

La vendita proposta sostituirà l’attuale flotta di elicotteri multiruolo della Grecia con un sistema più affidabile e collaudato che consentirà alla Grecia di mantenere il livello adeguato di preparazione per condurre operazioni combinate.

L’elicottero UH-60M Black Hawk migliorerà la capacità dell’Esercito ellenico di dispiegare la potenza di combattimento per proteggere i confini della Grecia, scoraggiare azioni contro i suoi interessi e, quando necessario, rispondere con una forza credibile.

L’appaltatore principale sarà Sikorsky, una Lockheed Martin Company, Stratford, CT. Non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

L’attuazione di questa proposta di vendita richiederà che circa quindici (15) rappresentanti del governo degli Stati Uniti e/o quindici (15) rappresentanti degli appaltatori si rechino in Grecia per un periodo prolungato per messa in campo delle apparecchiature, il controllo del sistema, la formazione ed il supporto tecnico e logistico.

Fonte Defense Security Cooperation Agency

Foto @Lockheed Martin/US Army

Ultime notizie