domenica, Dicembre 4, 2022

Esercitazione congiunta tra il Thaon di Revel ed il pattugliatore omanita Kassab

Si è svolta un’esercitazione tra un’unità della Marina Militare Italiana, il Pattugliatore d’Altura Thaon di Revel e una unità della Royal Navy of Oman (RON), il Pattugliatore Khassab, a largo della costa omanita.

Durante l’evento adestrativo sono state condotte operazioni congiunte impiegando sia i mezzi imbarcati sulle due unità che l’elicottero SH-90 italiano.

Le navi hanno effettuato manovre cinematiche ravvicinate ed esercitazioni di comunicazioni via radio e ottiche.

L’attività è stata sfruttata anche a favore dei giovani ufficiali imbarcati offrendo, peraltro, la possibilità di svolgere uno scambio di personale (4 membri per ciascun equipaggio) esercitazione durante in modo da massimizzare il coinvolgimento in termini di interoperabilità in mare.

Una attività attuata in esito allo scambio di visite istituzionali bilaterali svolte durante la recente sosta a Muscat dal pattugliatore italiano, nel ruolo di Flagship di European-led Maritime Awareness in the Strait of Hormuz (EMASoH) operante sotto egida dell’operazione AGENOR.

Il lungo periodo di impegno fuori area di nave Thaon di Revel, iniziato lo scorso 12 agosto con la partecipazione alle diverse operazioni in area, fino a toccare l’area del Mar Arabico e il Golfo, rappresenta un’occasione estremamente favorevole per il consolidamento dei rapporti con le Marine della regione, nel più ampio spettro di attività di confidence building e naval diplomacy tradizionalmente svolte dalla Marina Militare nell’area del Mediterraneo Allargato.

Fonte e foto Marina Militare Italiana-Ufficio Stampa

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI