fbpx
The Royal Australian Navy Hobart Class guided missile destroyer (DDG) HMAS Sydney became the first Hobart class DDG to strike a land target with a Harpoon surface to surface missile during Exercise Pacific Vanguard 22. *** Local Caption *** Five Royal Australian Navy ships across two task groups have been conducting regional presence deployments throughout the Indo-Pacific region. During their deployments the ships and their embarked ADF units will undertake joint exercises and other engagements with Australia’s regional partners. Regional Presence Deployments demonstrate Australia’s commitment and engagement with the region. These deployments play a vital role in Australia’s long term security and prosperity by protecting Australia’s interests, preserving a rules based order, enhancing cooperation and relationships with regional partners and allies and developing capability and interoperability.

Esercitazione missilistica Pacific Vanguard 2022 attorno a Guam

Nei mari al largo dell’isola tropicale di Guam, cinque nazioni si sono nuovamente unite per testare le loro abilità di guerra marittima durante l’Esercitazione Pacific Vanguard 2022, con la Royal Australian Navy (RAN) che ha eseguito lanci missilistici.

Il cacciatorpediniere missilistico guidato HMAS Sydney e la fregata di classe Anzac HMAS Perth si sono uniti a navi e aerei della Royal Canadian Navy, della Forza di autodifesa marittima giapponese, della Marina della Repubblica di Corea e della Marina degli Stati Uniti per l’esercitazione biennale di difesa aerea e missilistica integrata .

Durante l’esercitazione, Sydney ha colpito con successo un bersaglio terrestre con un missile terra-superficie Harpoon.

Nel frattempo, Perth ha anche ingaggiato con successo un bersaglio in volo con un missile Sea Sparrow evoluto.

L’esercitazione di una settimana è iniziata con una cerimonia di apertura a bordo della nave JMSDF Izumo alla quale hanno partecipato ufficiali in comando di tutte le nazioni partecipanti.

Il comandante del gruppo di lavoro australiano e ufficiale in comando di nave Sydney , il comandante Andrew Hough, ha parlato alla cerimonia di apertura e in seguito ha discusso dell’importanza dell’integrazione con partner che la pensano allo stesso modo per esercitazioni di addestramento di alto livello.

Naval ships from the Royal Canadian Navy, Japan Maritime Self-Defense Force and Republic of Korea Navy sail in formation alongside HMA Ships Sydney and Perth during Exercise Pacific Vanguard during a Regional Presence Deployment.

“Operare con le navi JMSDF Izumo , Takanami e Takashio , ROKN Ships Sejong the Great e Munmu the Great e HMCS Vancouver durante Pacific Vanguard è stata una fantastica opportunità per l’equipaggio di Sydney di testare la propria capacità di integrarsi con le marine partner”, ha affermato il comandante Hough.

“Accogliamo con favore ogni opportunità per dimostrare e testare le capacità di combattimento avanzate delle nostre navi e costruire sulla nostra reputazione di partner fidato e professionale.”

“Siamo sempre desiderosi di mostrare ai nostri amici e alleati che possiamo lavorare con più partner, una varietà di navi e aerei e dimostrare la nostra capacità di rispondere insieme a minacce impegnative.

“È stato particolarmente soddisfacente dimostrare la capacità del missile terra-superficie Harpoon della nostra nave contro un bersaglio terrestre, unendosi ad altre navi della flotta che hanno precedentemente lanciato il missile.

“Mi congratulo con ogni membro del team per aver lavorato così bene insieme e con i nostri partner per raggiungere questo traguardo”.

La partecipazione delle navi all’Esercitazione Pacific Vanguard 2022 faceva parte di un dispiegamento di presenza regionale, a seguito dell’addestramento multilaterale di difesa aerea e missilistica nell’Esercitazione Pacific Dragon.

Anche altre navi RAN hanno recentemente partecipato all’esercitazione Rim of the Pacific 2022 – la più grande esercitazione navale del mondo – come parte di un dispiegamento di presenza regionale.

Cinque navi RAN in due gruppi di attività hanno condotto dispiegamenti di presenza regionale in tutta la regione indo-pacifica negli ultimi mesi.

Durante il loro dispiegamento, le navi e le loro unità ADF imbarcate hanno intrapreso esercitazioni congiunte e altri impegni con i partner regionali australiani.

La presenza regionale dimostra l’impegno dell’Australia con la regione. Questi schieramenti svolgono un ruolo vitale nella sicurezza e prosperità a lungo termine dell’Australia, proteggendo gli interessi dell’Australia, preservando un ordine basato su regole, rafforzando la cooperazione e le relazioni con partner e alleati regionali e sviluppando capacità e interoperabilità.

Fonte: Royal Australian Navy

Articolo precedente

L’Ammiraglio Credendino al Pentagono con il CNO Ammiraglio Mike Gilday

Prossimo articolo

La Spagna sceglie il Naval Strike Missile (NSM) per rimpiazzare l’Harpoon

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie