domenica, Dicembre 5, 2021

European Air Fefuelling Training a Lanzarote

-

Organizzata dall’EATC ( European Air Transport Command), l’esercitazione EART ( European Air Refuelling Training) si sta svolgendo sull’isola di Lanzarote nelle Canarie.

Si tratta di un’esercitazione finalizzata all’addestramento dei velivoli cisterna e alle procedure di rifornimento aereo ( AAR – Air to Air Refuelling ). Ciò significa che velivoli di Paesi diversi praticano il rifornimento, moltiplicando così le possibilità operative ed esercitandosi in situazioni realistiche.

Si sviluppa parallelamente all’esercitazione internazionale Ocean Sky 2021 che si svolge, ancora una volta nell’arcipelago delle Canarie durante la seconda metà di ottobre, specializzata nel addestramento avanzato in missioni aria-aria, ed a cui partecipano tutte le unità di caccia e attacco dell’Ejercito del Aire.

L’EART si svolge sotto la direzione di un unico comando che mobilita le risorse delle forze partecipanti. In questo modo si scambiano esperienze e si unificano le procedure. 

L’edizione EART 2021 ha visto per la prima volta l’A330 MRTT Phénix con due equipaggi e un distaccamento di supporto dell’Armèe de l’Air et de l’Espace distaccati presso la base aerea di Lanzarote che si addestrano alle procedure AAR sotto la direzione dell’EATC.

La 31a Escadre Aérienne de Ravitaillement et de Transport Stratégiques (EARTS) sta attualmente operando cinque A330 MRTT Phénix dalla base aerea 125 di Istres-Le Tubé. Nel 2023 all’Armèe de l’Air et de l’Espace saranno consegnati da Airbus altri sette Phénix e si prevede che in una fase successiva arriveranno altri tre asset. 

Questi nuovi velivoli da rifornimento in volo e da trasporto strategico sostituiscono i vecchi tanker Boeing C-135FR e gli aerei da trasporto strategico Airbus A310/A340. Come velivoli multiruolo copriranno uno spettro più ampio di missioni, partecipando alla deterrenza nucleare, alla proiezione di potenza e forza, alle evacuazioni aeromediche e, presto, al comando e controllo aereo.

Da segnalare, è l’avvenuta integrazione nell’ambito del EART, sempre per la prima volta, di un A400M da trasporto dell’Ejercito del Aire.

Attualmente la Spagna gestisce undici A400M di cui cinque con capacità AAR che possono essere equipaggiati con sette set di POD ed un HDU (Hose Drum Unit). La configurazione HDU e CHT sarà certificata nel 2022 dal Centro spagnolo di prove aeree (CLAEX – Centro Logístico de Armamento y Experimentación). 

La flotta spagnola di A400M ha volato fino ad oggi più di 4.700 ore, mentre il 6% è rappresentato da missioni di addestramento AAR.

Alla fine, nel 2023, la flotta spagnola comprenderà quattordici A400M. La Spagna prevede anche di aumentare a nove il numero di asset A400M compatibili con AAR. Il piano attuale prevede l’acquisto di un totale di nove set di POD, tre HDU e sei CHT (Cargo Hold Tank). Ciò offrirà un elevato aumento della capacità e delle prestazioni dell’AAR all’Ejercito del Aire, rispetto alla vecchia flotta AAR.

È anche la prima volta che l’EART si svolge al di fuori dei Paesi Bassi; infatti la sede dell’EATC si trova nella città olandese di Eindhoven. Sette Paesi europei fanno parte di questa organizzazione: i Paesi Bassi, il Belgio, la Francia, la Germania, il Lussemburgo, l’Italia e la Spagna.

Un team di esperti EATC si è recato da Eindhoven a Lanzarote per il coordinamento finale con le controparti spagnole e per accogliere i partecipanti e le loro aviocisterne presso l’Aerodromo Militare di Lanzarote. Direttore di questa edizione è il Colonnello Salvatore Melillo dell’Aeronautica Militare Italiana, uno dei massimi esperti di rifornimento aereo e con grande esperienza all’interno dell’EATC.

L’EART offre ancora una volta l’opportunità di addestrare gli equipaggi delle aviocisterne in queste procedure, con un’attenzione particolare alle procedure di addestramento multi-cisterna e da cisterna a cisterna. Sottolinea anche la reazione alle minacce e le procedure difensive.

il portafoglio dell’EATC si è notevolmente ampliato con la recente introduzione dell’A330 MRTT e del KC-130J nonché dell’A400M che hanno raggiunto la piena capacità AAR. L’EATC è cresciuto fino a diventare un importante fornitore di supporto AAR con ampie opzioni operative ed una maggiore efficacia operativa.

Foto e fonte European Air Transport Command

Ultime notizie

Le Commissioni Difesa e Bilancio di Camera e Senato hanno espresso parere favorevole al programma pluriennale di ammodernamento e rinnovamento...
Le Forze Armate Serbe acquisteranno nuovi sistemi di difesa aerea Pantsir-S2 di fabbricazione russa. Questo è quanto annunciato dal Ministro...
La Defense Logistics Agency (DLA) ha stipulato un'opzione contrattuale da 316 milioni di dollari per i moduli GPS (M-Code...
Alla presenza del Ministro della Difesa di Ankara, Hulusi Akar, il cannone 76/62 prodotto dall'azienda turca MKE ha effettuato...

Da leggere

Intergovernmental agreement for AW-169 helicopters to Austria

In September 2020, the Ministry of Defense of the...

Conclusa la NATO Baltic Air Policing per l’Aeronautica Militare

Si è concluso il 1° dicembre, dopo ben 15...