F-15E completa il test di lancio della bomba JDAM “anti-nave”

0
307

Il 26 agosto 2021, tre F-15E Strike Eagles dell’85th Test and Evaluation Squadron hanno sostenuto un test nell’ambito dell’esercitazione QUICKSINK.

In collaborazione con il laboratorio di ricerca dell’aeronautica, gli equipaggi di volo hanno sviluppato e dimostrato nuove tattiche, tecniche e procedure per l’impiego di munizioni JDAM (Joint Direct Attack Munitions) GBU-31 modificate da 2.000 libbre contro bersagli marittimi sia mobili che fissi.

“Per qualsiasi grande nave in movimento, l’arma principale dell’Air Force è la GBU-24 a guida laser da 2.000 libbre”, ha affermato il Mag. Andrew Swanson, 85 ° ufficiale del sistema d’arma TES F-15E. “Non solo quest’arma tutt’altro è ideale, ma diminuisce anche la nostra capacità di sopravvivenza. Questa bomba (JDAM GBU-31) può cambiare tutto”.

Un sottomarino della Marina ha la capacità di lanciare e distruggere una nave con un singolo siluro in qualsiasi momento, ma lanciando quell’arma rivela la posizione della nave. Il QUICKSINK JCTD mira a sviluppare un metodo a basso costo per ottenere danni dall’aria simili a siluri.

Questo test si basa su un precedente test del 53rd Wing condotto lo scorso anno in cui il B-52H Stratofortress del 49th TES ha lanciato JDAM per valutare la fattibilità di specifiche condizioni di impatto marittimo.

Fonte: USAF

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui