F-35 dell’United States Air Force arrivati in Estonia

0
297

I caccia F-35, inviati nella regione baltica dal governo degli Stati Uniti in risposta all’aggressione della Federazione Russa nei confronti dell’Ucraina, sono arrivati ​​alla base aerea di Ämari, in Estonia.

“L’attacco su larga scala di questa mattina contro l’Ucraina da parte delle forze armate della Federazione Russa ha portato in Europa un’azione militare attiva e ampia. Questa aggressione conferma che l’intelligence rilasciata dagli Stati Uniti era al massimo livello e che il piano della Nato per rafforzare la regione del Mar Baltico con forze aggiuntive è estremamente necessario e apprezzato”, ha affermato il tenente generale Martin Herem, comandante delle forze di difesa estoni. Il tenente generale Herem ha aggiunto che poiché la NATO vede i Paesi baltici e la Polonia come un’unica area di operazioni, la decisione degli Stati Uniti avrà un impatto sulla regione baltica e polacca nel suo insieme.

“La decisione degli Stati Uniti di questa settimana di rafforzare la presenza alleata in Estonia con i suoi aerei più moderni mostra la disponibilità degli Stati Uniti a difendere i suoi alleati”, ha affermato il ministro della Difesa estone, Kalle Laanet. “Abbiamo visto la stessa rapida risposta nel 2014, quando gli Stati Uniti sono stati i primi a portare i loro aerei da combattimento alla base aerea di Ämari durante lo scoppio delle ostilità in Ucraina”, ha aggiunto Laanet.

“Ci troviamo di fronte a un ambiente dinamico e il dispiegamento di F-35 sul fianco orientale della NATO per un periodo di tempo migliora la nostra posizione difensiva e amplifica l’interoperabilità dell’Alleanza”, ha affermato il generale Jeff Harrigian, comandante della US Air Force in Europa – Air Forces Comandante dell’Africa.

Gli Stati Uniti hanno deciso di intensificare la deterrenza nell’area baltica e polacca inviando caccia F-35 di quinta generazione, elicotteri d’assalto AH-64 e unità forti di 800 membri nella regione del Mar Baltico.

I caccia stealth F-35 arrivati ​​in Estonia, sono il sistema d’arma più costoso della storia umana e possono svolgere le funzioni di un jet da combattimento, un aereo da ricognizione e un bombardiere tattico. Come jet da combattimento di quinta generazione, i vantaggi dell’F-35 sul campo di battaglia sono la sua capacità di sopravvivenza e consapevolezza della situazione, supportata da tecnologia stealth, sensori e comunicazioni dati multistrato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui