domenica, Ottobre 17, 2021

F-35 supersonico sgancia una bomba nucleare B61 [Video]

-

Un video declassificato ci permette di guardare, per la prima volta, un F-35A a velocità supersonica sganciare l’ultima versione dell’ordigno nucleare B61 dalla sua baia interna.

Il test è parte della collaborazione tra il Los Alamos National Laboratory e l’U.S. Air Force per l’integrazione dell’arma a bordo Joint Strike Fighter consentendo di valutare anche il nuovo sistema di stabilizzazione.

B61-21 (Fonte: FAS.org)

Il video risale al 25 agosto ed è stato ripreso sopra il Tonopah Test Range, porzione “top secret” del più grande Nevada Test and Training Range, dove vengono svolte campagne di test con armamento nucleare.

Chiaramente la B61-12, seppur del tutto simile ad una “operativa”, era inerte con un peso per simulare la testata di guerra reale.

Dettaglio del sistema di stabilizzazione delle B61-12 (Fonte: FAS.org)

La bomba integra un sistema di stabilizzazione “attivo” grazie ad un motore a razzo che si accende per provocare la rotazione della bomba sul proprio asse in modo da stabilizzare la traiettoria di volo.

La capacità nucleare con le B61-12 arriverà sull’F-35 nella release Block 4 attorno a gennaio 2023.

La sequenza

Il Lighting II vola ad una velocità superiore a Mach 1 a circa 10.500 piedi (3.200 metri) di quota. Si possono notare le piccoli vortici staccarsi dall’estremità delle ali e dagli stabilizzatori.

La baia interna di sinistra si apre completamente. Fino ad ora l’F-35 era in modalità completamente “stealth”.

La B-61 ha iniziato la sequenza di separazione venendo sganciata al pilone e cade per gravità.

Ad un certo punto il sistema di stabilizzazione si attiva facendo ruotare la bomba su se stessa in modo da stabilizzarla nei confronti degli agenti esterni.

Dopo circa 42 secondi di volo la B-61 impatta il terreno a poca distanza del punto designato.

Il video completo

Il comunicato dei Sandia National Laboratories: qui

Ultime notizie

Più di 28 tonnellate di acciaio australiano sono state ritirate dalla linea di produzione del cantiere navale Osborne ad...
Si è concluso nei giorni scorsi, presso la Scuola di Cavalleria, il 1° Corso “Istruttore per Operatore Blindo Centauro...
Dalla metà degli anni 2010, l'Esercito argentino (EA) ha cercato di sviluppare progetti per equipaggiare le sue Brigate corazzate...
Rheinmetall ha sviluppato una nuova versione del veicolo blindat Fuchs 6x6. Caratterizzata da un tetto alto, la nuova variante di...

Da leggere

Lanciagranate multipli per le Forze Speciali olandesi

Il Ministero della Difesa dei Paesi Bassi ha comunicato...

La Russia schiera il primo reggimento di missili S-500 per la difesa di Mosca

La TASS riporta la notizia che è un primo...