F-35A alla Tailandia? Nessuna trattativa in atto ma l’interesse c’è

1
209

Durante gennaio 2022 la Thailandia ha stanziato ufficialmente 413,67 milioni di dollari per l’acquisto di quattro nuovi caccia per il prossimo anno fiscale.

In precedenza il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica thailandese, Generale Napadej Phupatemiya, aveva dichiarato l’interesse della propria Forza Armata verso il caccia bombardiere di quinta generazione Lockheed F-35 Lighting II.

Il Generale Phupatemiya aveva sottolineato come il prezzo dell’F-35A era in linea se non inferiore all’ultimo modello di Gripen E.

Secondo quanto riportato dal Bangkok Post, il Vice Presidente Global Business di Lockheed Martin, Tim Cahill, ha confermato l’interesse Thailandese per l’F-35 ma non c’è in corso alcuna trattativa ufficiale.

Cahill ha inoltre sottolineato come la possibile vendita di F-35 alla Thailandia sarà “una decisione politica del Governo degli Stati Uniti”.

Nella regione dell’Indo-Pacifico gli operatori dell’F-35 sono l’Australia, il Giappone e Singapore.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui