mercoledì, Febbraio 1, 2023

Fallito test di un missile intercontinentale nordcoreano

In Giappone sono risuonate per l’ennesima volta le sirene d’allarme per avvertire la popolazione di mettersi al riparo nei rifugi a causa dell’ennesimo lancio di un missile nord coreano.

Questa volta, però, il lancio è stato senza successo perché secondo le prime informazioni raccolte dalle agenzie di intelligence sudcoreana, giapponese e statunitense doveva trattarsi di un missile intercontinentale che avrebbe dovuto sorvolare l’arcipelago giapponese per finire poi la sua corsa nel Pacifico.

Ma qualcosa non ha funzionato a dovere ed il missile ha interrotto la sua corsa a metà volo.

Gli Stati Uniti e il Giappone hanno duramente condannato il lancio nonostante il suo apparente fallimento.

Il Dipartimento di Stato di Washington ha invocato la necessità di portare la questione dinanzi al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e richiede l’applicazione delle risoluzioni ONU per vietare alla Corea del Nord di acquistare all’estero le tecnologie necessarie per eseguire i test missilistici, oltre disporre un pacchetto di sanzioni maggiormente restrittive nei confronti del establishment norcoreano.

Il lancio del missile intercontinentale, unitamente a quello di una coppia di missili a breve raggio, è stato effettuato intorno alle 07:40 (coreane) dall’area di Sunan.

Foto Koeran Central News Agency

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI