fbpx

Firmato accordo con gli Stati Uniti per assegnare un Ufficiale di collegamento Italiano presso lo United States Space Command

Lo scorso 19 aprile è stato siglato un Memorandum of Agreement (MoA) per l’assegnazione di un Ufficiale di collegamento Italiano presso l’United States Space Command  (USSPACECOM).

Il Generale di Brigata Aerea Davide Cipelletti, Capo Ufficio Generale Spazio dello Stato Maggiore della Difesa (SMD), ed il Generale James Dickinson, Comandante dello USSPACECOM hanno firmato l’accordo a latere del 38° Space Symposium, che si è svolto in questi giorni (dal 17 al 20 aprile) a Colorado Springs (USA) ed al quale ha partecipato una delegazione dello SMD guidata dallo stesso Capo Ufficio Generale Spazio.

L’attivazione della posizione in parola rappresenta un essenziale catalizzatore della cooperazione con il partner americano, soprattutto nell’ottica di migliorare il coordinamento delle attività nel dominio spaziale, nonché una preziosa occasione per sviluppare sinergie con gli altri Paesi già presenti presso lo USSPACECOM con un proprio Ufficiale di collegamento.

Una lunga e fruttuosa storia di collaborazione lega la Difesa italiana e quella americana nel settore dello spazio. Sono attivi dei Memorandum of Understanding (MoU) per l’accesso al servizio cifrato del GPS (Global Positioning System), per lo scambio di risorse di comunicazione satellitare (SATCOM), e per lo scambio di dati e informazioni di Space Situational Awareness (SSA), indispensabile per effettuare manovre orbitali in sicurezza evitando il rischio di collisioni con altri satelliti operativi e debris spaziali.

L’Ufficio Generale Spazio dello SMD accentra le funzioni connesse con elaborazione della dottrina, l’avvio di nuovi programmi, lo sviluppo di partnership nazionali ed internazionali e l’evoluzione delle capacità spaziali.

Fonte Stato Maggiore della Difesa/Dipartimento Pubblica Informazione e Comunicazione

Foto @U.S. Space Command/ Mass Communications Specialist First Class John Philip Wagner, Jr.

Articolo precedente

La Bundeswehr ordina l’aggiornamento di 143 veicoli da combattimento della fanteria Puma

Prossimo articolo

Procede il programma di ammodernamento degli Atlantique 2 della Marine Nationale

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie