lunedì, Ottobre 25, 2021

Forze corazzate a rischio, il programma dell’Esercito brasiliano

-

Venerdì scorso, 27 novembre, l’Ordinanza EME / C Ex n. 245, del 23 novembre 2020, è stata pubblicata nel Bollettino dell’Esercito, che ha approvato le Linee Guida di Attuazione del Sottoprogramma Forze Corazzate (SPrg F Bld), membro del Programma Strategico dell’Esercito (Prg EE) per l’ottenimento della piena capacità operativa (OCOP).

L’obiettivo di questo studio è aggiornare le forze corazzate dell’esercito brasiliano (EB), modernizzando i mezzi a disposizione e creando le condizioni per ottenerne di nuovi.

La sua attuazione deriva dallo studio studi dei rapporti preparati dal Centro de Instrução de Blindados (CIBld), Comando Militar do Sul (CMS) e Comando de Operações Terrestres (COTER) che indicavano l’invecchiamento, l’obsolescenza, l’elevato tasso di indisponibilità, la crescente dipendenza dall’esterno per l’ottenimento di ricambi e il significativo gap tecnologico.

Questi fattori determinano la perdita di capacità operativa nell’operare in un ampio spettro di operazioni.

L’attuale flotta di mezzi blindati della EB è di circa 2.000 veicoli e, “ad eccezione dei veicoli acquisiti nell’ambito del Programma GUARANI (VBTP-MSR 6 × 6 Guarani e VBMT-LSR 4 × 4), si trovano in una fase avanzata del ciclo di vita.

Gli impianti meccanici sono usurati, parte dei pezzi di ricambio sono fuori produzione e / o di difficile reperibilità e il consumo di carburante è elevato, inoltre ha sistemi elettronici obsoleti o in via di obsolescenza.

Una delle principali carenze evidenziate si riferisce alla parte elettronica, principalmente nella “potenza di calcolo e nei sistemi informativi” e nei Sistemi C4ISTAR (Comando, Controllo, Comunicazioni, Informatica, Intelligence, Sorveglianza, Ricerca e Riconoscimento Target) , che sono già realtà nei veicoli corazzati delle Forze Armate di altri Paesi e considerati “imperativi per la guerra moderna”, che compromettono la “fruibilità della flotta attuale nella guerra moderna”.

Un VBR 6 × 6 EE-9 Cascavel, dal 5 ° RC Mec, nel settembre di quell’anno. Il rapporto EME indica la modernizzazione dei suoi sistemi di tiro e comunicazione elettronici (Foto: 5 ° RC Mec)


Misure da prendere

In considerazione dell’elevato rischio indicato, SPrg F Bld propone soluzioni da prendere urgentemente indicando la necessità di stanziare di nuove risorse oppure rimodulare i programmi attuali (cancellazione o congelamento), i principali sono:

  • Modernizzare gli attuali Veicoli da combattimento corazzati (VBC CC) Leopard 1A5BR, in modo che siano in grado di svolgere la loro funzione fino all’arrivo del loro successore;
  • Ottenere più veicoli corazzati speciali (VBE Eng, VBE L Pnt, VBE Esc, VBE PC, VBE Soc, VBE Amb);
  • Ottenere, preferibilmente tramite acquisizione, il nuovo VBC CC (sostituto Leopard), con la pianificazione di implementare una produzione locale;
  • Ottenere, preferibilmente mediante acquisizione, il Veicolo Marino Corazzato (VBC Fuz), con la pianificazione per la realizzazione di una produzione locale
  • Modernizzare gli attuali veicoli da ricognizione corazzati (VBR) EE-9 Cascavel, aggiornarli e dotarli di sottosistemi C2 interoperabili e di direzione di tiro e sottosistemi di controllo;
  • Coordinare con Prg EE GUARANI gli aspetti relativi alla maggiore compatibilità possibile nei sottosistemi di tiro e controllo C2, motore, sospensioni e armamenti tra gli attuali veicoli Guarani ed i Veicoli Corazzati su Ruote (Vtr Bld SR), da acquisire;
  • Fornire al Sottosistema Comunicazioni dei veicoli un efficace sistema elettronico di trasmissione di voce, immagini e dati, in modo rapido e sicuro, fornendo, in tempo reale ed a tutti i livelli decisionali, una comprensione delle dinamiche delle azioni e della situazione delle truppe integrato con i sistemi Land Force C2;
  • Integrare sistemi C2 computerizzati, gestione del campo di battaglia, coordinamento del fuoco e direzione di tiro, fornendo una maggiore consapevolezza della situazione;
  • Ottenere sistemi di addestramento e simulazione che consentano l’adeguata preparazione dei rivestimenti corazzati dell’EB;
  • Rafforzare la base di difesa industriale (IDB) in aree strategiche, come armamenti, sistemi C2, optronica, dispositivi di protezione, munizioni, tra gli altri, contribuendo allo sviluppo sostenibile.

Una cosa molto interessante e che merita di essere evidenziata è: “sono possibili interazioni, in particolare con il Ministero della Difesa (Segreteria dei Prodotti per la Difesa), con il Corpo dei Marines brasiliani (CFN) e con l’Aeronautica Militare brasiliana” .

Potrebbe questo cambiare gli studi fatti da CFN per l’acquisizione di nuovi mezzi corazzati?

Un Guarani VBTP-MSR 6 × 6 equipaggiato con SARC REMAX durante un’esercitazione del 15 ° Bda Inf Mec al CIBSB. Se prendiamo in considerazione i suoi sistemi di acquisizione e comunicazione, lui e il nuovo VBMT-LR in arrivo sarebbero, secondo i rapporti, l’unico mezzo corazzato dell’Esercito brasiliano in grado di operare nel moderno teatro delle operazioni.

Paulo Roberto Bastos Jr.

Paulo Roberto Bastos Jr. è un ingegnere dell’automazione e ricercatore militare, specialista in veicoli blindati e forze meccanizzate dell’America Latina e dei Caraibi. Da giugno 2020 collabora con Ares Osservatorio Difesa. Per altri suoi articoli su Ares: clicca qui.

Articolo originariamente pubblicato su Tecnologia&Defesa il 29 novembre 2020: Diretriz do Exército aponta a necessidade de modernização dos blindados

Paulo Roberto Bastos Jr.http://tecnodefesa.com.br
Paulo Roberto Bastos Jr. è un ingegnere dell'automazione e ricercatore militare, specialista in veicoli blindati e forze meccanizzate dell'America Latina e dei Caraibi. Da giugno 2020 collabora con Ares Osservatorio Difesa.

Ultime notizie

Domenica 24 ottobre è stato lanciato dal Guiana Space Center di Kourou con successo il primo satellite militare per...
Nei prossimi mesi Israele ha intenzione di richiedere agli Stati Uniti d'America l'autorizzazione all'acquisto delle nuove bombe GBU-72 Advanced...
Un capitano del Bundeswehr di 32 anni, specializzato in IED, è stato trovato in possesso di materiale radioattivo, documenti...
di Angelo TIBERI Ufficiale (in cong.) del Corpo dei Granatieri Cultore di Ordinamento dell’Esercito Italiano e delle Politiche di Difesa e...

Da leggere

Loitering Munition Hero-30 per le Forze Speciali italiane

Le Forze Speciali italiane, per scopi di difesa in...

La Norvegia ritira gli F-16 dalla linea operativa entro la fine del corrente anno

Il Ministero della Difesa di Oslo ha decretato di...