fbpx

Gli Emirati Arabi Uniti vogliono entrare nel programma KF-21 sud coreano

Sono in corso trattative avanzate tra Abu Dhabi e Seul per l’ingresso degli Emirati Arabi Uniti (EAU) nel programma per l’avanzato aereo da combattimento KF-21 della Corea del Sud.

In particolare, le autorità degli Emirati hanno inoltrato alle omologhe autorità sud coreane una lettera di intenti relativa tale programma.

Gli EAU entrerebbero nel programma in proprio e per surrogare l’Indonesia come partner finanziario.

Infatti, l’Indonesia ha avuto più di una difficoltà a stanziare le risorse previste ed a saldare la propria quota nel corso del programma di sviluppo del KF-21 Boramae tanto che, ad un certo punto, sembrava che la Corea del Sud si fosse stancata di tale situazione ed avesse deciso di estrometterla, situazione poi rientrata.

Corea del Sud ed Emirati Arabi Uniti hanno ottimi rapporti commerciali e dell’industria militare.

La mossa emiratina va letta anche come risposta al diniego fin qui mantenuto dall’Amm.ne Biden all’autorizzazione (precedentemente concessa dall’Amm.ne Trump) alla vendita di decine e decine di F-35A al Paese mediorientale.

Sempre sul KF-21 sviluppato da Korea Aerospace Industries (KAI) con assistenza straniere sono in corso colloqui e trattative tra Seul e Varsavia con quest’ultima interessata ad ottenere un ruolo importante per la propria industria per la versione avanzata del Boramae, quella che dovrebbe avere piene capacità stealth e che interesserebbe l’Aeronautica di Varsavia che ha un requisito per circa 40 velivoli da superiorità aerea (a questa commessa sono interessati il consorzio Eurofighter, Boeing con l’F-15EX e Lockheed Martin con un altro lotto di F-35A).

Foto @DAPA

Articolo precedente

In Danimarca si discute di aumentare gli F-35A da ordinare

Prossimo articolo

Missili anticarro MMP per il Belgio

1 Comment

  1. I sud-coreani stanno facendo buoni affari ed ormai possiedono un livello tecnologico niente male.
    Invece di dissanguarci con prodotti costosi e di dubbia efficacia noialtri potremmo valutare il loro VCI che mi sembrò valido. E basta con le mazzette.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie