fbpx

Gli Stati Uniti propensi a collaborare con l’Indonesia per la sorveglianza marittima

L’Amministrazione Biden sarebbe propensa ad assecondare le richieste del Governo Indonesiano relative la fornitura di velivoli a pilotaggio remoto per la sorveglianza marittima delle acque di competenza nazionale.

In particolare, il Governo Indonesiano avrebbe richiesto, in occasione del del recente vertice del Gruppo G20 di Bali, la fornitura di droni con relativo equipaggiamento, l’addestramento dei piloti e del personale di manutenzione nonché il supporto tecnico logistico.

I nuovi droni sarebbero gestiti dalla Guardia Costiera Indonesiana, il Maritime Security Board (Bakamla).

L’Ambasciata degli Stati Uniti a Jakarta ha riferito che, nel solo 2022, Washington ha contribuito con oltre 150 milioni di dollari in programmi di sviluppo e sicurezza bilaterali a favore dell’Indonesia.

Il programma dei droni è inteso da Washington come contributo statunitense al miglioramento della consapevolezza del dominio marittimo da parte delle autorità indonesiane, dell’applicazione del diritto internazionale della navigazione e della tutela del commercio marittimo e per il contrasto della pesca illegale nonché dei traffici illeciti.

Foto US Navy

Articolo precedente

IFF Mode 5 per gli Hornet spagnoli

Prossimo articolo

Simulatori di radar Bystra per le Forze Armate Polacche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie