Gli USA trasferiranno gli HIMARS all’Ucraina

0
147

Con una mossa sorprendente, stante le recenti dichiarazioni del Presidente Biden che aveva negato la possibilità di cedere all’Ucraina sistemi missilistici a lungo raggio, è stata approvato il trasferimento di sistemi HIMARS a favore di Kiev.

Infatti, è stato reso noto che il Presidente Biden ha firmato l’11° Decreto Presidenziale di Prelievo dalle disponibilità delle FF.AA. statunitensi.

Il nuovo Decreto di Prelievo del valore di 700 milioni di dollari prevede quattro sistemi HIMARS e relativo munizionamento (non specificato il numero di razzi e tipologia degli stessi); cinque radar controbatteria; due radar di sorveglianza aerea; mille missili anticarro Javelin con 50 Unità Comando Lancio (CLU) ed altri 6.000 armi anticarro (ed anti materiali); ulteriori 15.000 proiettili d’artiglieria calibro 155 mm; 15 veicoli tattici; 5 elicotteri da trasporto Mi-17; parti di rispetto ed equipaggiamento vario.

Il sistema M142 HIMARS consente il lancio di più razzi a guida di precisione in grado di colpire un bersaglio ad oltre 40 miglia di distanza dalla posizione di tiro.

Gli Stati Uniti hanno ora impegnato circa 5,3 miliardi di dollari in assistenza per la sicurezza all’Ucraina dall’inizio dell’amministrazione Biden, inclusi circa 4,6 miliardi di dollari dall’inizio dell’invasione non provocata della Russia il 24 febbraio. Dal 2014, gli Stati Uniti hanno impegnato più di 7,3 miliardi di dollari in assistenza alla sicurezza in Ucraina.

Fonte United States Department of Defense

Foto US Army

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui