fbpx

Grecia e Turchia entrano nella iniziativa ESSI

Il Ministro della Difesa Tedesco Boris Pistorius ha annunciato che la Grecia e la Turchia hanno aderito al programma European Sky Shield Initiative (ESSI), lanciata nel 2022 dalla Germania a cui partecipa un numero sempre più consistente di Alleati e Paesi partner.

La dichiarazione è stata rilasciata nell’ambito del vertice dei Ministri della Difesa NATO in occasione del quale è stata annunciata dallo stesso Pistorius la conclusione del contratto con la Slovenia per un sistema di difesa aerea IRIS-T SLM.

Con l’adesione della Grecia e della Turchia l’iniziativa ESSI ora conta su ben 21 Paesi partecipanti e che prevede l’acquisto congiunto di sistemi di difesa aerea ed antimissile.

Allo stato attuale, i principali programmi riguardano l’acquisto di sistemi missilistici Patriot GEM-T e IRIS-T SLM, mentre la Germania ha avviato il programma per il sistema di difesa antimissile Arrow 3 sviluppato e prodotto in Israele in collaborazione con gli Stati Uniti, in grado di ingaggiare e distruggere al di fuori dell’atmosfera terrestre minacce missilistiche balistiche a lungo raggio ed ipersoniche.

Tra i Paesi europei non hanno aderito all’iniziativa ESSI, Italia e Francia che puntano sui sistemi missilistici ASTER NG e Block 1 NT per la difesa aerea ed antimissile, mentre vi partecipa il Regno Unito che, peraltro, ha fin qui adottato il solo CAMM prodotto da MBDA UK.

Fonte Ministero della Difesa Tedesco

Foto @Bundeswher

Latest from Blog

Ultime notizie