I Gripen sudafricani a terra per mancanza di manutenzione

0
349

Dal Sudafrica giungono conferme che la linea di caccia bombardieri Saab Gripen in dotazione alla South Africa Air Force sarebbe stata messa a terra per mancanza di manutenzione.

Infatti, da tempo i relativi contratti per la manutenzione periodica dei velivoli non sarebbero stati rinnovati dalla SAAF per mancata copertura finanziaria.

Peraltro, le discussioni tra SAAF, Armscor e Saab sono state più lunghe e complesse del preventivato, con il risultato che l’Aeronautica Sudafricana, ad oggi, è impossibilitata ad impiegare i suoi caccia.

I Gripen sudafricani per motivi di sicurezza non volano da diversi mesi e si spera che questa incresciosa situazione possa essere risolta a breve, con l’inizio del nuovo anno.

I problemi di sottofinanziamento, manutenzione ed operatività affliggono tutte le linee operative della SAAF, dai Gripen agli Hercules, passando per Hawk e, perfino, gli addestratori PC-7 Mk II, con grave danno all’addestramento degli aspiranti ed al mantenimento delle qualifiche operative già raggiunte dai pochi piloti in servizio.

L’Aeronautica Sudafricana ha ordinato nel 2005 un totale di 26 Gripen C/D di cui 17 monoposto C e 9 biposto D. Uno di questi velivoli ha subito gravi danni nel corso di quest’anno ed è attualmente fuori servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui