fbpx

Gulfstream G650ER nei Paesi Bassi

Il Gulfstream G650ER, sostituto del Gulfstream IV ormai giunto alla fine della vita operativa, è giunto nei Paesi Bassi dove ha ottenuto la certificazione ed ha iniziato ad addestrare piloti e personale tecnico di manutenzione.

Alla fine del mese il detto velivolo sarà trasferito in Svizzera presso l’AMAC Aerospace di Basilea per l’installazione di un sistema di auto protezione; una volta terminate modifiche e prove, il G650ER tornerà nei Paesi Bassi ed entrerà ufficialmente in servizio.

Il G650ER non è un velivolo di nuova produzione ma è stato acquistato di “seconda mano” da parte di Jet Aviation su commissione del Ministero della Difesa di Amsterdam; peraltro, l’aereo è di recente costruzione (2015) ed ha volato solo 2.000 ore.

Questo aereo è stato convertito dalla stessa Jet Aviation secondo le indicazioni del Ministero della Difesa Olandese per adattarlo ai nuovi compiti per trasporto di politici, di personale militare e civile nonché dei servizi di intelligence in condizioni di sicurezza verso aree di missione anche ad alto rischio.

Rispetto al Gulfstream IV in servizio dal 1996, il “nuovo” G650ER ha un’autonomia maggiore e può trasportare un maggior numero di passeggeri. 

Fonte e foto@Koninklijke Luchtmacht

Articolo precedente

Il simulatore degli AH-1Z Viper consegnato alla Repubblica Ceca

Prossimo articolo

Le Aeronautiche dei Paesi Scandinavi rafforzano la cooperazione

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie