Hanwha Defense impiegherà acciai australiani per costruire veicoli corazzati per le esportazioni globali

0
309

Hanwha Defense, azienda leader nella difesa della Corea del Sud, ha unito le forze con un produttore di acciaio australiano di alto profilo per costruire veicoli da combattimento corazzati e obici semoventi per i mercati internazionali.

Hanwha Defense ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) il 7 febbraio con Bisalloy Steels, un produttore e fornitore specializzato in acciaio ad alte prestazioni con sede nel Nuovo Galles del Sud, in Australia.

In base all’accordo, Hanwha Defense procurerà Bisalloy Steel per le sue piattaforme di difesa terrestre, come il Redback Infantry Fighting Vehicle (IFV) e il K9 Self-Propelled Howitzer, per le esportazioni verso i mercati internazionali al di fuori dell’Australia.

Bisalloy Steel è una delle aziende partner dell’Australian Industrial Capability (AIC) per Hanwha Defense Australia, che partecipa al programma LAND 400 Phase 3 del Commonwealth con redback IFV.

Entrambe le società condurranno anche analisi tecniche congiunte e lo sviluppo dell’integrazione dell’acciaio Bisally nel Redback e K9 per le esportazioni verso il mercato europeo e altri.

Gli acciai corazzati sono una componente cruciale della forza dell’esercito, mentre si prevede che la domanda di stabilire una catena di approvvigionamento secondaria in materiali critici accelererà a causa della pandemia e delle crescenti minacce alla sicurezza. Il memorandum d’intesa tra Hanwha Defense e Bisalloy fornisce un esempio pratico di come far fronte al potenziale rischio della catena di approvvigionamento.

Hanwha Defense ha firmato un contratto da 1,6 miliardi di dollari il 1 ° febbraio con il Ministero della Difesa Egiziano per produrre congiuntamente il K9 ed altri veicoli di supporto.

Fonte ed immagini Hanwha Defense

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui