fbpx

Hawk aggiornati per l’Esercito spagnolo

Il Regimiento de Artillería Antiaérea n.º 74 (RAAA 74) ha ricevuto il primo sistema missilistico Hawk aggiornato dopo un ciclo di manutenzione eseguito in Grecia.

Questo intervento permetterà agli Hawk spagnoli di superare il 2030.

Secondo quanto riporta IndoDefensa, sono stati aggiornati i componenti elettronici del radar di inseguimento e la parte analogica dei lanciatori.

Gli Hawk spagnoli sono allo standard PIP (Product Improvement Plan) Phase III.

Sentinel Aerial Surveillance Radar AN/MPQ-64 (Fonte: US Army)

Sul medio termine l’Esercito spagnolo sta considerando la sostituzione dell’attuale radar di scoperta con il radar AN/MPQ-64 Enhanced Sentinel già in servizio presso le Forze Armate spagnole. Questa operazione è già stata effettuata con successo dalla Turchia.

La sostituzione con il radar Sentinel permetterebbe di “passare” alla versione Hawk 21 con l’eliminazione del PAR (Pulse Acquisition Radar) e del CWAR (Continuous Wave Acquisition Radar). Inoltre, la Kongsberg offre un Fire Distribution Center (FDC) impiegato anche sul sistema missilistico NASAMS (acquistato dalla Spagna nel 2013) che permette l’integrazione dei due sistemi.

Articolo precedente

Il Bundestag approva i sottomarini U-212CD ed i P-8A Poseidon

Prossimo articolo

Consegnato l’ultimo GTK Boxer al Bundeswehr

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie