martedì, Agosto 3, 2021

I DDG Sidney e Brisbane si addestrano congiuntamente per testare il sistema di combattimento AEGIS

-

Il più recente cacciatorpediniere missilistico per difesa d’area della Royal Australian Navy, l’HMAS Sydney, ha navigato in compagnia del gemello HMAS Brisbane per condurre l’addestramento ed il collaudo del sistema di combattimento AEGIS.

HMA Ships Sydney and Brisbane depart Fleet Base East to conduct Aegis systems training off Sydney heads. Photo: Leading Seaman Nadav Harel

L’ufficiale in comando del HMAS Sydney Il comandante Edward Seymour ha detto che era la prima volta che la nave navigava in compagnia di un altro cacciatorpediniere missilistico per difesa d’area. E’ stata la prima volta che il Sidney si è unito ad un’altra nave in mare dotata della medesima capacità di impegno cooperativo.

Questa attività è una grande opportunità per utilizzare alcuni dei sistemi più complessi di cui disponiamo per fornire addestramento e preparazione all’equipaggio“, ha detto il comandante Seymour. 

Navigare in compagnia del Brisbane ha anche permesso alla nave di esercitare il personale di comando e di bordo, la sorveglianza e le comunicazioni. 

Il Sydney sta progredendo attraverso il ciclo DDG Force Generation, che include la conduzione di corsi di formazione sul sistema AEGIS Waterfront Training con il supporto di un team di specialisti della Lockheed Martin negli Stati Uniti.

L’addestramento sul AWT ci consente di addestrarci a formare il team di addestramento dei sistemi di combattimento della nave e integrarlo come parte dell’intero regime di addestramento della nave“, ha detto il comandante Seymour. 

Abbiamo raggiunto questo obiettivo con la preziosa assistenza del team degli Stati Uniti che porta competenza ed esperienza sul sistema AEGIS Combat“.  

Il principale ufficiale di guerra del centro di  informazioni sul combattimento del HMAS Sydney, il tenente Daniel James, ha affermato che l’addestramento ha contribuito notevolmente a testare e convalidare il sistema e addestrare i suoi tecnici e operatori. 

Questa è una delle poche occasioni in cui le navi australiane sono state in grado di impiegare questa capacità oltre che con le piattaforme della US Navy“, ha detto il tenente James.

Terminato l’Aegis Waterfront Training, l’HMAS Sydney inizierà la fase finale per la preparazione in vista dei test finali di armi e sistemi che si terranno con esercitazioni a fuoco negli Stati Uniti il ​​prossimo anno. 

Per le caratteristiche costruttive, operative e di armamento dei cacciatorpediniere classe Hobart rinviamo a https://aresdifesa.it/2020/03/03/consegnato-lhmas-sidney-lultimo-dei-tre-cacciatorpedinieri-aaw-classe-hobart/

Fonte Ministero della Difesa Australiano

Foto Ministero della Difesa Australiano/ Leading Seaman Nadav Harel

Ultime notizie

Lo scorso 31 luglio a Groton nel Connecticut, il più recente sottomarino d'attacco (SSN) classe Virginia della US Navy,...
“Il primo appontaggio di un moderno aereo F-35B della Marina Militare sul ponte della sua portaerei, Nave Cavour, avvenuto...
Il Dipartimento di Stato di Washington ha approvato una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo della Thailandia di missili Javelin...
Secondo quanto riportato dal quotidiano giapponese Yomiuri, il Giappone inizierà i lavori sulla JS Kaga verso fine anno.I lavori...

Da leggere

La Reale Marina Norvegese “tropicalizza” la fregata F311 Roald Amundsen

La fregata F311 Roald Amundsen è stata oggetto di...

Altro test del AGM-183A parzialmente fallito

Il 28 luglio l'Air Force ha condotto il suo...