fbpx

I Leopard 2A4 cechi riceveranno un secondo impianto antincendio

I carri armati Leopard 2A4 recentemente consegnati dalla Germania all’Esercito Ceco hanno completato una serie di prove consistenti in sedici esami per verificare il raggiungimento dei requisiti richiesti.

Da quanto emerso in sede di prove, il Leopard 2A4 ha superato tutti i parametri testati e può essere impiegato dall’Esercito della Repubblica Ceca.

Il ciclo di test è stato condotto dal 73° Battaglione di carri armati a Přáslavice nell’area di addestramento militare a Libavá.

I carristi cechi hanno richiesto l’installazione di un secondo impianto antincendio a bordo del carro armato.

Infatti, oltre l’estintore già presente nel vano motore, un secondo sistema sarà installato nella torretta, senza che questo possa influire negativamente con l’operatività dell’equipaggio.

Sono già state avviate le relative procedure con l’industria costruttrice tedesca affinché il carro armato soddisfi i più recenti standard nel campo della protezione antincendio e sicurezza dell’equipaggio.

La Repubblica Ceca ha ricevuto dalla Germania quattordici carri armati Leopard 2A4 insieme ad un veicolo recupero Bpz3 Büffel, a titolo di compensazione per le forniture di materiali e sistemi d’arma che le autorità di Praga hanno effettuato a beneficio dell’Ucraina.

Oltre i carri armati, il pacchetto comprende un lotto iniziale di pezzi di ricambio, munizioni ed un servizio di assistenza triennale da parte del fornitore, che comprende anche l’addestramento per i soldati cechi.

Presso il centro di addestramento dell’Esercito Tedesco a Munster si sono qualificati i primi militari cechi destinati a diventare istruttori e piloti del Vyško Training Command – Military Academy.

Fonte e foto @Ministero della Difesa della Repubblica Ceca

Articolo precedente

Mitragliatrici FN Minimi MK 3 da 7,62×51 per la Lituania

Prossimo articolo

Gli Stati Uniti offrono elicotteri da combattimento AH-1Z Viper e missili Hellfire II alla Slovacchia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie