giovedì, Agosto 5, 2021

I nuovi SSN “New Virginia” della Navy ricevono altri missili

-

BAE Systems fornirà alla U.S. Navy il Virginia Payload Module (VPM) in grado di aumentare il numero di missili lanciabili da 12 fino a 40.

Il motivo di tale scelta è recuperare una capacità significativa di land-attack quando i classe Ohio modificati saranno ritirati dal servizio.

Il VPM verrà installato sui Virginia Block V costruiti a partire dal 2019 aumentando il costo del sommergibile di 500 milioni di dollari. I nuovi Virginia Block V con VPM costeranno quindi 3,2 miliardi di dollari l’uno.

L’aumento del costo può essere compensato eliminando il numero complessivo di unità di quattro.

I tubi di lancio progettati dalla BAE potranno essere adattati in futuro per i nuovi missili della marina.

Il programma dei sottomarini “New Virginia” prevede la costruzione di 66 unità. Attualmente ne sono stati costruiti undici e c’è l’ordine per sei.

Ultime notizie

Nel ambito del ammodernamento e potenziamento della linea F-16 Falcon in servizio con l'Aeronautica Greca, il Governo di...
Rheinmetall equipaggerà il veicolo blindato ruotato da ricognizione Fennek del Reale Esercito dei Paesi Bassi con un nuovo dispositivo...
Il Governo di Tbilisi ha presentato all'Amministrazione Biden la richiesta di acquisto di missili anticarro FGM-148 Javelin.Il Dipartimento di...
E' stato approvato il Documento Programmatico Pluriennale della Difesa per il triennio 2021-2023 nel quale sono illustrate le previsioni...

Da leggere

Testato per tre settimane l’eJPALS con gli F-35B del USMC di Yuma

Raytheon Intelligence & Space, un'azienda di Raytheon Technologies, ha...

Sensori IR neuromorfici in campo militare, il programma della DARPA

Raytheon Intelligence & Space, un'azienda di Raytheon Technologies, si...