domenica, Novembre 28, 2021

I nuovi SSN “New Virginia” della Navy ricevono altri missili

-

BAE Systems fornirà alla U.S. Navy il Virginia Payload Module (VPM) in grado di aumentare il numero di missili lanciabili da 12 fino a 40.

Il motivo di tale scelta è recuperare una capacità significativa di land-attack quando i classe Ohio modificati saranno ritirati dal servizio.

Il VPM verrà installato sui Virginia Block V costruiti a partire dal 2019 aumentando il costo del sommergibile di 500 milioni di dollari. I nuovi Virginia Block V con VPM costeranno quindi 3,2 miliardi di dollari l’uno.

L’aumento del costo può essere compensato eliminando il numero complessivo di unità di quattro.

I tubi di lancio progettati dalla BAE potranno essere adattati in futuro per i nuovi missili della marina.

Il programma dei sottomarini “New Virginia” prevede la costruzione di 66 unità. Attualmente ne sono stati costruiti undici e c’è l’ordine per sei.

Ultime notizie

Lo scorso venerdì 19 novembre, presso la Sala Propulsori del 32° Stormo di Amendola (Foggia), si è conclusa la sessione...
È stato progettato un prototipo per un kit di conversione ibrida commerciale per veicoli tattici militari per ridurre il...
Indra, una delle principali società globali di tecnologia e consulenza, ha stipulato un contratto con il cantiere coreano DSME...
Oshkosh Defense LLC si è aggiudicata un appalto di circa 592 milioni di dollari assegnato dal Dipratimento della DSifesa...

Da leggere

IVECO consegna i Trakker 440 6×6 all’Esercito del Bangladesh

Secondo quanto riportato da Defseca.com, IVECO ha iniziato le...

A Taiwan è iniziata la costruzione del primo sottomarino sviluppato localmente

A Taiwan è ufficialmente iniziata la costruzione del primo...