fbpx

I Paesi Baltici decidono di costituire una linea di difesa ai confini con Russia e Bielorussia

A Riga i Ministri della Difesa di Estonia, Lettonia e Lituania hanno sottoscritto un accordo per la costruzione di installazioni difensive anti-mobilità ai confini con Russia e Bielorussia. La decisione è stata presa a seguito della aggressione della Russia alla Ucraina, che ha evidenziato la necessità di installazioni fisse per difendere i Paesi Baltici da eventuali minacce militari.

Secondo il Ministro della Difesa dell’Estonia, Hanno Pevkur, l’obiettivo principale di queste installazioni è prevenire un conflitto nella regione e garantire la sicurezza della popolazione estone. Il concetto di installazioni difensive si basa sulle decisioni precedenti del Vertice NATO di Madrid, che ha sottolineato l’importanza di difendere il territorio dal primo metro. Questa iniziativa combina misure di prevenzione e sicurezza sul campo per assicurare che i Paesi Baltici siano pronti a fronteggiare eventuali minacce.

A tal scopo è stato deciso di posizionare elementi di difesa nei punti strategici per fermare l’avanzata  eventuale di truppe nemiche, in base all’analisi delle intenzioni nemiche, dell’ambiente circostante e del piano di difesa. Per raggiungere l’obbiettivo sarà creata una rete di bunker, punti di appoggio e linee di distribuzione al confine con l’Estonia, senza utilizzare esplosivi od ostacoli in tempo di pace.

Altri accordi

È stata anche firmata una lettera d’intenti per l’uso congiunto del sistema di lanciarazzi multipli HIMARS in pace e in guerra. Inoltre, è stata firmata un accordo di cooperazione tra Estonia e Lettonia per il servizio di polizia aerea della NATO dalla base aerea lettone di Lielvarde in attesa che quella estone di Ämari torni ad essere operativa a conclusione dei lavori di manutenzione a cui è sottoposta.

Infine, i Ministri dei Paesi Baltici hanno discusso anche questioni relative al sostegno all’Ucraina, allo sviluppo delle capacità militari ed al prossimo vertice NATO di Washington, oltre alla cooperazione in materia di difesa ed al Baltic Defence College.

Fonte e foto @Ministero della Difesa Nazionale Estone

Articolo precedente

Sierra Space fornirà al Pentagono satelliti di allarme e tracciamento missilistico

Prossimo articolo

Il Parlamento Turco vota la ratifica dell’adesione della Svezia nella NATO

Ultime notizie