mercoledì, Ottobre 20, 2021

I primi B-1B riprendono le operazioni di volo

-

Aircrew members with the 9th Bomb Squadron conduct preflight inspections in a B-1B Lancer at Dyess Air Force Base, Texas, April 19, 2021. This aircraft was flown to Tinker AFB, Okla. for structures prototyping evaluation. (U.S. Air Force photo by Staff Sgt. David Owsianka)

I primi B-1B Lancer hanno ripreso le operazioni di volo il 3 maggio a seguito di una sospensione ordinata a partire dal 20 aprile dal generale Tim Ray, comandante dell’Air Force Global Strike Command. 

I singoli B-1B torneranno in volo non appena le ispezioni e la manutenzione saranno completate su ciascun aeromobile.

Durante la sosta, il personale del deposito di manutenzione ha smontato l’alloggiamento del filtro del carburante ed ha eseguito una serie di ispezioni approfondite utilizzando le tecniche più recenti. Dopo che ciascuna pezzo è stata dichiarato privo di difetti, è stato riassemblato, controllata la pressione e rimesso in servizio.

“Siamo orgogliosi degli enormi sforzi dei nostri manutentori e dei partner B-1 nell’identificazione, ispezione e risoluzione di eventuali problemi con l’alloggiamento del filtro del carburante B-1B”, ha affermato il generale Mark Weatherington, comandante dell’8th Air Force che è responsabile della forza bombardieri dell’Air Force. “Gli aeromobili sono ancora sicuri per volare e siamo fiduciosi che questa sospensione abbia portato a una maggiore sicurezza all’interno della flotta B-1B”.

L’intero team di manutenzione, magazzino, tecnici e acquisizione deve essere lodato per aver riportato i bombardieri B-1B nelle mani dei combattenti in brevissimo tempo, secondo i funzionari dell’Air Force Global Strike Command. Sebbene questo sia stato uno sforzo a livello aziendale dell’Air Force, un ringraziamento speciale deve andare ai manutentori di Ellsworth AFB, SD, Dyess AFB, Texas e al personale AFGSC, nonché al team dell’Air Force Sustainment Center, Air Force Life Cycle Management Center’s B -1 Program Office and Propulsion Directorate, l’Air Staff e il Segretario dell’ufficio acquisti, tecnologia e logistica dell’Aeronautica Militare per i loro sforzi.

Lo stop precauzionale di sicurezza e l’ispezione dell’alloggiamento del filtro del carburante su ciascun aereo è stato ordinato dopo che un’emergenza a terra ha portato alla scoperta di una grave problema al sistema.

Comunicato stampa AFGSC: qui

Ultime notizie

Presso il Cantiere Navale Vittoria di Adria è stato varato il nuovo pattugliatore d'altura P.04 “Osum” destinato alla Guardia...
Nella terza decade del mese di settembre sono approdati in Parlamento, alle Commissioni Difesa della Camera dei Deputati e...
Secondo quanto riferito dallo Stato Maggiore delle Forze Armate sud coreane e confermato dal Governo di Tokyo, oggi è...
Il cacciatorpediniere HMS Diamond della classe Type 45, parte del Carrier Strike Group, è nuovamente costretto ad abbandonare la...

Da leggere

Stati Uniti, all’età di 84 anni muore Colin Powell

Il Generale e politico statunitense Colin Luther Powell, 65°...

Capacità antimissile e difesa aerea avanzata per le Forze Armate Italiane

Nella terza decade del mese di settembre sono approdati...