lunedì, Ottobre 18, 2021

Iceye, microsatelliti e radar ad apertura sintetica con una risoluzione di 25 cm

-

Iceye-logo-black.png

Iceye, azienda finlandese e polacca, ha svelato il suo nuovo radar SAR (Synthetic Aperture Radar) con una risoluzione di 25 cm sui propri micro-satelliti.

Il nuovo radar consente ad un singolo satellite di acquisire una immagine in 10 secondi.

La risoluzione di 25 cm è possibile quando il bersaglio si trova nella stessa direzione alla quale il satellite si muove. Per bersagli posti in perpendicolare invece la risoluzione è di 50 cm.

Iceye ha lanciato il suo primo micro-satellite SAR nel gennaio 2018, ICEYE-X1, che è diventato il primo satellite al mondo con un radar SAR sotto i 100 kg. Attualmente l’azienda opera 3 micro-satelliti del medesimo tipo.

Iceye pensa di iniziare a fornire il nuovo servizio ai clienti a partire da metà 2020. Attualmente l’azienda fornisce immagini ad una risoluzione minima di 1 metro.

Costante evoluzione

Synthetic Aperture Radar (SAR) Market Size worth $9 Bn by 2026

Negli ultimi mesi la Iceye ha presentato diverse novità: in agosto immagini satellitari con risoluzione inferiore al metro, in settembre immagini stereo dai suoi nuovi satelliti ed a ottobre ha iniziato la commercializzazione delle immagini Spotlight con 1 metro di risoluzione.

Ultime notizie

Il Generale e politico statunitense Colin Luther Powell, 65° Segretario di Stato degli Stati Uniti e 12° Capo di...
La scorsa domenica il Presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che la Turchia ha ricevuto dagli Stati Uniti una...
La prima coppia di cacciabombardieri Eurofighter Typhoon allestiti in Italia da Leonardo per conto del emirato del Kuwait ha...
La flotta di AH-1 Firewatch "Cobra" dell'U.S Forest Service è stata pensionata a causa dell'aumento esponenziale dei costi di...

Da leggere

La Nigeria ordina una seconda unità idrografica per la Marina

Il cantiere navale francese OCEA ha confermato l'ordine da...

Il Norway Italy Reprogramming Lab del F-35 è stato formalmente accettato

Lo scorso 22 settembre, il Laboratorio di Riprogrammazione Norvegia...