fbpx

IFF Mode 5 per gli Hornet spagnoli

Il Consiglio dei Ministri del Governo Spagnolo ha autorizzato l’esecuzione del contratto per l’implementazione della capacità Mode 5 (militare) e Mode S (civile) nei sistemi di identificazione amico-nemico IFF della flotta C-15 (F-18) dell’Ejército del Aire y del Espacio.

Questa tecnologia consente di identificare velivoli, veicoli o forze e determinarne la rotta, consentendo così di anticipare potenziali minacce.

I transponder IFF trasmettono messaggi in codice che identificano gli aerei come amici o meno e determinano la loro portata e rilevamento con interrogazioni da terra, dal mare od in aria.

A differenza della modalità 4 utilizzata finora, la modalità 5 impiega sofisticate tecniche di crittografia per evitare la manipolazione ostile del segnale, garantendo così che il processo di identificazione sia assolutamente affidabile e sicuro. 

La “Modalità 5” è in corso di introduzione in tutte le Forze Armate occidentali come precondizione per le operazioni congiunte di USA/NATO e delle forze alleate.

Il valore stimato dell’appalto è di 14,4 milioni di euro.

L’Ejército del Aire y del Espacio dispone di 72 C.15 ossia 20 F/A-18A Hornet (EF-18A) e 52 EF-18A MLU nonché di 12 CE.15 ossia 12 EF-18B MLU.

Il Governo Spagnolo ha avviato le procedure per la sostituzione dei C.15, in dotazione a tre Stormi (Ala 12, 15 e 46). Per gli Hornet dell’Ala 46 è stata avviata la sostituzione con 20 nuovi Eurofighter Thypoon che entreranno in servizio nel 2026.

Foto Ejército del Aire y del Espacio

Articolo precedente

Qualificati otto allestimenti del VBMR-L Serval del Armèe de Terre

Prossimo articolo

Gli Stati Uniti propensi a collaborare con l’Indonesia per la sorveglianza marittima

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie