fbpx

Il B-2 “Spirit of Georgia” danneggiato torna a volare

Il bombardiere strategico B-2 “Spirit of Georgia”, dopo una serie di riparazioni sommarie, è tornato in volo presso lo stabilimento di Northrop Grumman a Palmdale per essere completamente ripristinato.

Il velivolo in questione, nel settembre del 2021, era rimasto incidentato seriamente a seguito di un fuoripista presso la Whiteman Air Force Base nel Missouri.

L’incidente, secondo l’inchiesta dell’USAF, era stato causato da un guasto al carrello di atterraggio principale sinistro. La struttura in compositi del velivolo, sia pur danneggiata in diversi punti, ha retto l’urto con il terreno, permettendo di poter recuperare il bombardiere.

Northrop Grumman ha costruito un totale di bombardieri B-2, di cui uno andato completamente perso per incidente nel 2008.

Un altro esemplare rimasto gravemente danneggiato a Guam a seguito di un incendio, dopo i necessari lavori di riparazione e di riprristino, è tornato ad essere operativo.

Foto USAF

Articolo precedente

Al via la commessa indonesiana per i Rafale

Prossimo articolo

Esercitazione congiunta tra il Thaon di Revel ed il pattugliatore omanita Kassab

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie