mercoledì, Ottobre 20, 2021

Il Belgio acquista sistemi radar per esigenze C-RAM

-

Il Governo di Bruxelles ha approvato venerdì l’acquisto di un sistema di protezione di siti o basi avanzati contro proiettili d’artiglieria, mortai, razzi e droni .

Si tratta di un programma relativo l’acquisto di quattro ” sistemi radar multi-missione a corto raggio “. L’ importo previsto è pari a 6 milioni di euro, incluso il supporto logistico durante la vita del materiale. I sistemi radar dovranno rilevare attacchi imminenti da mortai, razzi e droni a breve distanza, fino a un minimo di 10 chilometri; inoltre, devono tracciare il bersaglio per permettere di neutralizzare l’attacco.

Dei quattro sistemi, due sono destinati alle operazioni da parte delle forze terrestri anche all’Estero, uno per l’esigenze delle Aeronautica e uno per le operazioni in Belgio e per l’addestramento. Analoghi sistemi radar sono in servizio con il British Army e con l’US Army; peraltro, tali Eserciti impiegano operativamente la versione terrestre del ciws imbarcato Phalanx.

Ultime notizie

Presso il Cantiere Navale Vittoria di Adria è stato varato il nuovo pattugliatore d'altura P.04 “Osum” destinato alla Guardia...
Nella terza decade del mese di settembre sono approdati in Parlamento, alle Commissioni Difesa della Camera dei Deputati e...
Secondo quanto riferito dallo Stato Maggiore delle Forze Armate sud coreane e confermato dal Governo di Tokyo, oggi è...
Il cacciatorpediniere HMS Diamond della classe Type 45, parte del Carrier Strike Group, è nuovamente costretto ad abbandonare la...

Da leggere

Prototipo del missile ipersonico consegnato al US Army

La settimana scorsa è stato consegnato al US Army...

Numerosi difetti riscontrati nei Global Hawk sudcoreani

L'Aeronautica della Corea del Sud ha riscontrato la presenza...