fbpx

Il Belgio programma l’acquisto di venti nuovi elicotteri

Su proposta del Ministro della Difesa Ludvine Dedonder, il Consiglio dei Ministri del Governo Belga ha deliberato di dare l’avvio al programma di acquisizione di quindici nuovi elicotteri “light utility” per le Forze Armate ai quali si aggiungeranno altri cinque esemplari per le esigenze della Polizia.

Nelle fila delle Forze Armate Belghe i nuovi elicotteri leggeri prenderanno il posto degli attuali dieci Leonardo AW109 ancora in servizio e dei quattro NH90 TTH nell’ambito del cosiddetto piano STAR (Security, Service, Technology, Ambition and Resilence).

Per il Ministero degli Interni vi è l’esigenza di sostituire i cinque McDonnell Douglas 902 Explorer in servizio.

Il programma ha un valore di 250 milioni di euro ed i primi elicotteri saranno consegnati a partire dal 2026.

Il relativo contratto sarà sottoscritto nel corso di quest’anno e le consegne degli elicotteri dureranno circa un paio di anni.

I nuovi elicotteri, oltre le normali operazioni della Difesa e di Protezione Civile e missioni umanitarie, supporteranno gli operatori delle Forze Speciali.

L’acquisto congiunto per i dicasteri della Difesa e degli Interni permetterà di ottenere importanti economie di scala in termini di servizi di supporto e manutenzione, addestramento e formazione.

Se per gli AW109 la sostituzione è abbastanza scontata, considerato che sono giunti ai limiti della vita operativa dopo decenni di onorato servizio, molto meno lo è quella dei quattro NH90 TTH di recente introduzione in linea.

La sostituzione degli NH90 TTH è dettata dai costi operativi di questi elicotteri che si sono rivelati essere troppo elevati da sostenere.

Secondo la stampa belga il candidato favorito per la sostituzione degli elicotteri della Difesa e degli Interni sarebbe l’Airbus H145M che in Europa ha ottenuto successi di vendita in Germania, Serbia, Ungheria e con Cipro prossimo a finalizzare un contratto di acquisto.

Foto@Airbus-Hungarian Air Force

Articolo precedente

MBDA al DSEI 2023 in Giappone

Prossimo articolo

Nuova livrea per il Next Air Force One

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie