Il British Army ammoderna 148 Challenger 2

0
346

il Ministero della Difesa del Regno Unito ha assegnato a Rheinmetall BAE Systems Land (RBSL) il contratto da 800 milioni di sterline per ammodernare 148 carri armati Challenger 2 nella nuova versione 3. Il British Army dispone attualmente di 227 carri armati Challenger 2.

Il Challenger sarà notevolmente modificato rispetto alla versione attuale. Infatti, avrà una nuova torretta completamente ridisegnata, abbandonando quella attuale ottenuta per fusione che impiega il cannone 120 L30 Charm 1 a canna rigata.

La principale novità sarà l’armamento principale costituito dal cannone Rheinmetall 120 L55A1 ad anima liscia in grado di tirare il munizionamento anticarro ad alta velocità cinetica ed il munizionamento multiruolo programmabile di ultima generazione.

Il sistema di osservazione e tiro del capocacarro e del cannoniere saranno modificati ed integrati con sistemi di ultima generazione, del tutto simili a quelli montari sulla nuova famiglia Ajax per motivi di comunanza logistica, addestrativa ed operativa nonché per evidenti benefici in termini economici, per migliorare il controllo del campo di tiro di giorno e di notte anche in condizioni di estrema bassa visibilità.

I lavori inizieranno quest’anno e tutti i carri ammodernati saranno operativi entro il 2027.

Foto Rheinmetall

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui