fbpx

Il Canada acquisterà fino a sedici P-8A Poseidon

Il Governo Canadese ha annunciato di aver raggiunto un accordo con il Governo Statunitense relativo l’acquisto di un massimo di sedici velivoli P-8A Poseidon per la Royal Canadian Air Force (RCAF).

L’accordo prevede che saranno acquistati quattordici velivoli multi-missione, con opzioni per un massimo di altri due P-8A Poseidon.

Il Poseidon prenderà il posto del attuale velivolo da pattugliamento marittimo canadese, il CP-140 Aurora, in servizio con la RCAF da oltre 40 anni, che sta diventando sempre più difficile da supportare, costoso da sostenere e meno rilevante dal punto di vista operativo rispetto alle minacce attuali ed in evoluzione. 

A seguito di un’attenta valutazione il P-8A prodotto da Boeing è risultato il sistema che offre le migliori capacità antisommergibile e di intelligence, sorveglianza e ricognizione (ISR). 

Il Poseidon è in servizio negli Stati Uniti, Nuova Zelanda, Australia, Regno Unito e Norvegia e prossimamente anche in Germania e Corea del Sud. La variante P-8I che impiega il sistema di combattimento del P-3C Orion è in servizio in India. Da notare che tutti i membri della alleanza cd. “FIVE EYES”, formata da Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, Canada e Regno Unito avranno in dotazione il Poseidon con ovvi benefici in termini di interoperabilità e gestione, usufruendo dello stesso velivolo e del potente sistema di missione impiegato.

Il programma canadese

Il Canada per questo progetto di Multi-Mission Aircraft (CMMA) stanzierà 10,4 miliardi di dollari canadesi pari a 7,04 miliardi di euro o 7,68 miliardi di dollari statunitensi; la cifra comprende fino a 5,9 miliardi di dollari canadesi (4 mld di Euro o 4,36 mld di dollari statunitensi) per l’acquisto dei velivoli, le attrezzature associate, i dispositivi di addestramento e le strutture di sostegno. Il resto dello stanziamento coprirà ulteriori investimenti in simulatori, infrastrutture e armi.

Il P-8A fornirà al Canada una piattaforma multi-missione avanzata per condurre la sorveglianza marittima e terrestre in difesa del Canada e per supportare gli Alleati, con capacità integrate C4ISR, anti-sommergibile e anti-nave. Il Poseidon è un complesso sistema d’arma in grado di trasportare e lanciare più boe sonore, siluri ed armi antinave ed opererà su tutte e tre le coste del Canada (Artico, Atlantico e Pacifico).

Secondo i programmi il primo Poseidon dovrebbe essere consegnato alla RCAF nel 2026 e, con una media di un velivolo consegnato al mese, tutti i P-8A potrebbero essere consegnati già nell’autunno del 2027 con la piena capacità operativa (FOC) della linea raggiunta e dichiarata entro il 2033.

La partecipazione industriale canadese ed il ruolo di Boeing

Boeing fornirà attività commerciali significative ed effettuerà investimenti mirati nell’industria canadese per sostenere la crescita del nostro settore aerospaziale e della difesa. A tal fine, Boeing ha in programma di integrare le aziende canadesi nelle catene di fornitura globali, sviluppare tecnologie “green” e sostenere lo sviluppo di competenze e formazione in Canada.

Gli impegni economici di Boeing nei confronti del Canada hanno il potenziale di generare più di 3.000 posti di lavoro all’anno per l’industria canadese ed i partner della catena, contribuendo con almeno 358 milioni di dollari all’anno al prodotto interno lordo del Canada per un periodo di dieci anni, generando benefici a centinaia di aziende canadesi.

A tal fine Boeing ha organizzato il Team Poseidon composto da CAE, GE Aviation Canada, IMP Aerospace & Defence, KF Aerospace, Honeywell Aerospace Canada, Raytheon Canada e StandardAero . Il team si avvale degli 81 fornitori canadesi esistenti della piattaforma P-8 e degli oltre 550 fornitori Boeing in tutte le province, contribuendo ai benefici economici annuali dell’azienda per il Canada di circa 4 miliardi di dollari canadesi, supportando oltre 14.000 posti di lavoro canadesi .

Immagini @Boeing

Latest from Blog

Ultime notizie