Il Chinook compie 60 anni

0
416

Boeing [NYSE: BA] e gli utilizzatori del Chinook hanno celebrato ieri i 60 anni dal primo volo mentre è in costruzione una nuova generazione del rinomato velivolo ad ala rotante. 

Il prototipo dell’H-47 Chinook, noto come YCH-1B, ha volato per la prima volta il 21 settembre 1961. L’aereo è decollato a Filadelfia, la regione in cui Boeing ha costruito e migliorato ogni versione del velivolo ad ala rotante Chinook.

Nei decenni trascorsi dal volo inaugurale, i Chinook sono stati la spina dorsale delle missioni di combattimento, logistiche e umanitarie per l’esercito americano, le forze per le operazioni speciali e 19 operatori internazionali. Grazie alla produzione continua e ai progressi tecnologici, l’aereo è pronto a servire gli Stati Uniti e i suoi alleati per almeno altri 40 anni.

“Il Chinook continua ad essere l’elicottero da trasporto pesante più avanzato, conveniente e testato in battaglia al mondo“ ha affermato Andy Builta, vicepresidente Boeing e responsabile del programma H-47. “Questo aereo è progettato per volare per almeno 100 anni, e questo è una testimonianza della partnership duratura di Boeing, dei suoi partner industriali e degli utenti Chinook in tutto il mondo”.

L’esercito degli Stati Uniti prese in consegna il suo primo Chinook nel 1962 e tre anni dopo volò in combattimento in Vietnam. Boeing ha successivamente introdotto il CH-47F, un programma di modernizzazione che ha convertito 472 modelli precedenti in una flotta essenzialmente nuova, più che raddoppiando la capacità di sollevamento dell’originale CH-47A. Boeing costruisce anche l’MH-47, una serie modificata di Chinook gestiti dalle forze per le operazioni speciali dell’esercito americano.

Chinook è il programma di produzione più longevo di Boeing e uno dei più longevi nella storia dell’aviazione. Nel 2017, Boeing ha ricevuto un contratto per sviluppare la prossima generazione di Chinook per l’esercito americano e le forze per le operazioni speciali. Il programma Block II, attualmente in fase di progettazione, produzione e sviluppo, comprende aggiornamenti per aumentare la capacità di sollevamento, migliorare la comunanza tra l’esercito americano e le flotte alleate e ridurre i costi di manutenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui