domenica, Dicembre 5, 2021

Il DCD di SECO USA, controllata da SECO S.p.A di Arezzo, completa la dimostrazione per il controllo remoto dell’MQ-25

-

SECO USA, Inc., leader nella realizzazione di dispositivi elettronici integrati rugged e di software per applicazioni mission critical, annuncia che è stata completata positivamente la dimostrazione di un nuovo dispositivo di controllo ponte (“Deck Control Device”, “DCD”) da impiegare per il controllo degli MQ-25 (TM) Stingray (TM), velivoli senza pilota per il rifornimento aereo, imbarcati sulle portaerei della Marina degli Stati Uniti.

L’MQ-25, progettato e sviluppato da Boeing, sarà il primo aeromobile senza pilota ad essere imbarcato su portaerei. Dispositivo a controllo remoto indossato dall’operatore, il DCD è stato testato con successo nel corso di questo mese durante una dimostrazione, suddivisa in più giornate, alla presenza di personale della Marina degli Stati Uniti e di Boeing, durante la quale sono state simulate operazioni su portaerei presso il MidAmerica St. Louis Airport di Mascoutah, Illinois. A tale dimostrazione seguiranno alcune prove in mare che saranno effettuate nei prossimi mesi. 

Rispetto alla maggior parte dei dispositivi di controllo di veicoli unmanned, il DCD include una serie di caratteristiche e funzionalità specifiche per aeromobili da portaerei. Il dispositivo si compone di diverse parti, tra cui una sezione handheld che ne consente l’utilizzo heads-up da parte dell’operatore, un’unità display da posizionare sul braccio, un processore alimentato a batteria da indossare in vita e una radio ad uso militare. SECO USA ha progettato la circuiteria, il software del sistema operativo, il rivestimento esterno ed alcuni sotto sistemi integrati critici. Durante il processo, SECO USA si è contraddistinta per un approccio agile di iterative design, volto ad ottimizzare la facilità d’uso e l’ergonomia, nel rispetto di stringenti requisiti tecnici quali la ridondanza safety critical e il funzionamento in ambienti elettromagnetici ostili.

Il DCD dispone di un’interfaccia semplice e intuitiva, progettata per migliorare le operazioni di gestione dell’aeromobile da parte di personale di bordo altamente qualificato, che, unita ad una capacità di controllo remoto, ne garantisce la funzionalità in un ambiente complesso come il ponte di una portaerei. Per completare il sistema di controllo da remoto, SECO USA ha inoltre reso rugged un set di apparecchiature radio compatibili, progettate per l’utilizzo su velivoli, in grado di soddisfare le specifiche di idoneità al volo dell’MQ-25.

Sulla base di un concept e di requisiti sfidanti posti da Boeing per il DCD, siamo entusiasti di offrire una soluzione pionieristica per il controllo remoto dei velivoli”, ha affermato Tien Chuang, Chief Operating Officer di SECO USA. “Con la progettazione del DCD, SECO USA ha dimostrato il valore della propria esperienza cross-industry, lavorando a stretto contatto con i nostri partner, Boeing e U.S. Navy. Ciò conferma la nostra capacità di realizzare prodotti rugged, inclusi dispositivi handheld e a batteria, per qualsiasi tipo di applicazione.

Il nostro obiettivo è garantire la perfetta integrazione di tutti i componenti dell’MQ-25 direttamente dal ponte della portaerei”, Rhiannon Sherrard, director of Training Aircraft and Autonomous Systems for Boeing Global Services. “Vedere hardware e software del dispositivo di controllo ponte interagire con l’aereo e il personale di controllo rappresenta un importante passo avanti e non vediamo l’ora di proseguire con le dimostrazioni.”

SECO USA, Inc. è una società con sede negli Stati Uniti, interamente controllata da SECO S.p.A. di Arezzo (Italia), nota anche come SECO Group. SECO USA opera come un’entità operativa separata rispetto a SECO S.p.A., con sede legale nello Stato del Delaware e dotata di un proprio Consiglio d’Amministrazione. SECO USA progetta e realizza circuiti elettronici embedded e rugged, nonché dispositivi mission critical per applicazioni militari, mediche e industriali; offre inoltre una completa suite di software per il cloud management e infrastrutture per l’IoT e l’intelligenza artificiale.

MQ-25 e Stingray sono marchi del Dipartimento della Marina degli Stati Uniti d’America.

NAVAIR Public Release 2021-765, Distribution Statement A – Approved for public release; distribution is unlimited.

SECO

SECO (IOT.MI) sviluppa e realizza soluzioni tecnologiche all’avanguardia, dai computer miniaturizzati a sistemi complessi che integrano componenti hardware e software. SECO offre inoltre Clea, una piattaforma software di IoT ed AI analytics, end-to-end e sviluppata internamente, che in tempo reale restituisce agli utilizzatori informazioni ad alto valore aggiunto sulla base dei dati generati dai dispositivi on-field. SECO si compone di oltre 500 persone nel mondo e opera attraverso 3 impianti produttivi, 6 centri di Ricerca e Sviluppo ed uffici commerciali in 9 Paesi. Con un fatturato di oltre €75 milioni al 31 dicembre 2020, SECO serve oltre 200 clienti blue-chip leader nei rispettivi settori, tra cui il Medicale, l’Automazione Industriale, l’Aerospaziale, il Fitness, il Vending e molti altri. Le capacità di R&S di SECO sono ulteriormente rafforzate da partnership strategiche di lunga durata con i principali tech giants e dalla collaborazione con università, centri di ricerca e start-up innovative. SECO è costantemente impegnata nell’ambito della responsabilità sociale di impresa, intraprendendo diverse iniziative per ridurre la propria impronta ambientale e aumentare il proprio impatto sulle persone e le comunità locali.

Per maggiori informazioni: http://www.seco.com/      

Ultime notizie

Gli F-35A dell'Aeronautica Militare italiana hanno lasciato la Baltic Air Policing (BAP) venendo sostituiti dagli F-16 della Luchtcomponent.Il cambio...
Le Commissioni Difesa e Bilancio di Camera e Senato hanno espresso parere favorevole al programma pluriennale di ammodernamento e rinnovamento...
Le Forze Armate Serbe acquisteranno nuovi sistemi di difesa aerea Pantsir-S2 di fabbricazione russa. Questo è quanto annunciato dal Ministro...
La Defense Logistics Agency (DLA) ha stipulato un'opzione contrattuale da 316 milioni di dollari per i moduli GPS (M-Code...

Da leggere

L’Egitto in trattativa per i semoventi sudcoreani K9 Thunder

L'Egitto sta considerando l'acquisto dell'obice semovente K9 Thunder prodotto...

Rinnovamento delle linee navi ausiliarie della Marina Militare

Il Governo ha trasmesso la richiesta di parere parlamentare...