giovedì, Febbraio 2, 2023

Il Governo australiano espande il “distretto F-35” con una nuova Facility assieme a BAE Systems

BAE Systems Australia ha accolto oggi con favore l’annuncio da parte del governo federale dell’approvazione di un Facility Services Deed che sostiene l’espansione delle operazioni di sostegno dell’F-35 della Società a Williamtown nella Hunter Valley.

L’atto, del valore di oltre 100 milioni di dollari, consentirà a BAE Systems di soddisfare la prevista domanda di assistenza e manutenzione per la flotta F-35 Lightning II della Royal Australian Air Force.

La costruzione di ulteriori baie nell’esistente struttura dell’hangar meridionale di BAE Systems a Williamtown offrirà opportunità per lavori locali, fornitori locali e subappaltatori. 

Tutti i 72 jet F-35 saranno sostenuti e aggiornati a Williamtown nei prossimi tre decenni, supportando 750 posti di lavoro direttamente e indirettamente in tutta l’Australia entro il 2025. Cinquantasei jet F-35A Lightning II sono stati accettati dall’Australia fino ad oggi con l’intera flotta a bordo pista da consegnare entro la fine del 2023.

L’amministratore delegato di BAE Systems Australia Defense Delivery, Andrew Gresham, ha dichiarato: “Accogliamo con favore l’annuncio del Commonwealth e non vediamo l’ora di lavorare a fianco della Royal Australian Air Force e dei nostri partner industriali per fornire questa capacità vitale. Il nostro team ha una profonda conoscenza dell’F-35 e fornirà un approccio collaudato e collaborativo che si concentra sulla consegna affidabile oggi e su modi innovativi per sostenere la flotta dell’F-35 in futuro. Questo è un altro esempio di come BAE Systems stia aiutando a fornire la prossima generazione di capacità aeree e costruendo l’industria locale per aiutare a mantenere sicura l’Australia”.

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI